Plastica nel sugo dei crostini: ritirati tre lotti dalla Conad

Una delle confezioni di sugo per crostini ritirate dalla Conad

Le confezioni sono state prodotte dalla Gastronomia Toscana di via Gora del Pero a Prato e riportano le date di scadenza del 6, 7 e 9 di febbraio

PRATO. Il ministero della Salute ha ordinato il ritiro dagli scaffali dei supermercati Conad di tre lotti di “crostini alla toscana” prodotti dalla Gastronomia Toscana di via Gora del Pero, a Prato, che portavano le date di scadenza nelle giornate di oggi, domani e sabato. Il motivo del provvedimento è che nei tre lotti potrebbero essere presenti «frammenti di corpi estranei plastici» nelle confezioni da 220 grammi. Il richiamo del ministero della Salute porta la data del 5 febbraio e si riferisce al lotto 190123.

I crostini, come detto, sono stati confezionati nello stabilimento della Gastronomia Toscana, in via Gora del Pero al Macrolotto industriale di Prato. Un’azienda molto grande che rifornisce numerose negozi e catene della grande distribuzione, ma il provvedimento preso a scopo precauzionale dal ministero della Salute si riferisce solo al prodotto «selezionato da Conad».