Perde 2.000 euro alle slot e tenta di dare fuoco al locale

L'interno della sala slot di piazza Mercatale (foto Sproviero/Batavia)

Il principio d'incendio nella sala di piazza Mercatale, a Prato, è stato spento dai vigili del fuoco. Denunciato un eritreo di 39 anni

PRATO. Ha perso 2.000 euro giocando alle slot machine e non ha trovato di meglio che tentare di incendiare il locale. Protagonista dell'episodio, accaduto nel pomeriggio di sabato 19 e reso noto solo oggi, lunedì 21, è stato un eritreo di 39 anni, che è stato denunciato dalla polizia con l'accusa di danneggiamento seguito da incendio. I fatti, secondo quanto riferito dalla Questura, sono accaduti alle 15,15 di sabato, quando una volante è stata inviata in piazza Mercatale, insieme ai vigili del fuoco, perché la titolare cinese del locale aveva chiamato dicendo che c'era un uomo che voleva dare fuoco alla sala.

L'ITALIA DELLO SLOT, QUANTO GIOCANO GLI ITALIANI?

L'eritreo era ancora presente ed è stato bloccato dalla polizia. Prima dell'arrivo dei pompieri aveva cosparso la sala di gasolio, versato da una tanica, e aveva appiccato il fuoco, che ha danneggiato solo una delle slot presenti nel locale. I vigili del fuoco hanno spento il principio d'incendio e la polizia ha chiesto spiegazioni all'eritreo, sentendosi rispondere che l'uomo aveva perso 2.000 euro alle macchinette durante la mattinata e per questo si era arrabbiato.