La "Notte dei Licei" al Liceo classico Cicognini

L'iniziativa al Liceo Classico Cicognini in occasione della Notte dei Licei

Prato, venerdì 11 alle 18,30  la presentazione del libro "Il bene e il meglio. L'epistolario ritrovato" di Mallio Duilio Galerio. L'attore Piero Baracchi leggerà alcune lettere accompagnato dal quartetto d'archi del Liceo Musicale Rodari, diretto da Simone Miceli

PRATO. Venerdì 11 gennaio alle ore 18,30 presso la biblioteca del Liceo Classico Cicognini di via Baldanzi in occasione della Notte dei Licei, sarà presentato il libro Il bene e il meglio. L'epistolario ritrovato di Mallio Duilio Galerio.

Chi è Duilio Galerio? E' parte di quella schiera di autori considerati minori, dimenticati e poi ritrovati? E' un personaggio storicamente esistito? Come ci è pervenuta la sua opera? Quali codici l'hanno tramandata?

Chi è Galerio si evince dal suo epistolario "ritrovato", che si ispira alle lezioni di Eco e Borges e mette insieme ricerca filologica e poesia, finzione e verità. Il bene e il meglio. L'epistolario ritrovato di Mallio Duilio Galerio è un progetto letterario sperimentale, unico nel suo genere, che ha dato vita al personaggio-pseudonimo di Galerio, un autore del III sec. d.C. inquieto, precario, orfano del mondo e dei suoi valori, un uomo della crisi. Galerio infatti vive alla fine dell'Impero, in un periodo di crisi istituzionale, economica e culturale: uno specchio dei giorni nostri, che hanno tanto in comune con quei secoli lontani.

Galerio si racconta nelle sue epistole “per la prima volta” con sensibilità moderna in un'epoca antica. E attorno al suo epistolario non mancano i riferimenti storici, i manoscritti, gli articoli e le citazioni raccolte nell'introduzione e nella critica dell'edizione.

Anche il più trasgressivo degli scrittori si pone inevitabilmente in relazione con gli autori e le opere letterarie del passato e del presente, Mallio Duilio Galerio con le sue epistole è testimonianza contemporanea di come il mondo classico latino non solo ci appartenga, ma anche di quanto ancora abbia da dire. Infatti il latino, nel suo epistolario, non è un gioco intellettuale o un passatempo da classicista ricurvo sui dizionari, ma è la più naturale espressione dei sentimenti di Galerio, che sono moderni ma anche antichi, così come è eterno e immutabile l'animo umano, ed eterne e cicliche sono le dinamiche che lo riguardano.

Introdurranno i temi del libro Elisabetta Rizzuto, responsabile dell'edizione, e Alessia Merciai, insegnante di  latino del Liceo Cicognini, che rifletteranno sull'importanza del latino oggi, e più in generale della cultura classica come ponte tra passato e presente, parte fondante del codice genetico di tutta la cultura occidentale.

Le parole di Galerio troveranno voce e corpo nella straordinaria interpretazione dell'attore Piero Baracchi, che leggerà alcune lettere accompagnato dalla suggestive note del quartetto d'archi del Liceo Musicale Rodari, diretto da Simone Miceli.

Il libro è edito dalla casa editrice Pentalinea con il sostegno dell'Associazione culturale Pericle. In copertina il libro presenta l'opera di Andrea Martinelli dal titolo "Duilio Galerio".

Venerdì 11 gennaio ore 18,30 –  Liceo Cicognini, Via Baldanzi, 6

Presentazione del libro Il bene e il meglio. L'epistolario ritrovato di Mallio Duilio Galerio

Con la partecipazione straordinaria dell'attore Piero Baracchi. Ingresso gratuito