Pratesi i vacanza: i rifiuti calano del 14,4%

Raccolta rifiuti in calo ad agosto a Prato

A Montemurlo e a Poggio a Caiano il calo maggiore, rispettivamene 60%  e 53%. In controtendenza Vernio e Cantagallo dove i rifiuti sono aumentati

PRATO. La raccolta dei rifiuti solidi urbani (frazione indifferenziata, prodotta da tutti) è utilizzata per analizzare il decremento di gettito rifiuti dovuto alle assenze per ferie dei cittadini. Analizzando la prima (dal 31.07 al 6.08) e la seconda settimana (dal 7.08 al 13.08) del mese,confrontate con una settimana standard,  nel comune di Prato la quantità di rifiuti indifferenziati raccolti è stata del -9,7%  durante la prima settimana ( 529 tonnellate) passando al – 14,4 % nella seconda ( 496 t). La settimana standard a Prato registra 580 t di rsu indifferenziati normalmente raccolti.

Negli altri comuni è stato durante la seconda settimana di agosto che si sono registrati i cali più vistosi di raccolta.

Montemurlo -60% (58 t contro le 143 t settimana standard), a Poggio a Caiano – 53%  (15 t contro 34) a Vaiano – 33% (23 t contro 35 della settimana standard).

Nel comune di Carmignano nella seconda settimana di agosto si è registrato un – 1,7% (34,30 t contro le 34,80 della settimana standard) .

In netta controtendenza due comuni:  Vernio,  dove nella seconda settimana di agosto si è raccolto + 37%  di rsu indifferenziati ( 17 t raccolte rispetto alle 12 t di una settimana standard) e Cantagallo, anch’esso ad un + 37% sempre nella seconda settimana del mese ( 11 t raccolte rispetto alle 8 t di una settimana media).

Questa settimana, con il week- end di Ferragosto, nel comune di Prato la diminuzione di rsu indifferenziati raggiungerà il picco assoluto di minor produzione di rifiuti nell’anno , stimato intorno al 40-45%.