La squadra dell'istituto Don Milani trionfa al First Lego League - Video - Foto

Gli studenti della Don Milani insieme all'assessore Benedetta Squittieri (a sinistra) e alla preside Sandra Bolognesi (a destra)

Prato, gli undici studenti hanno partecipato a Pistoia al 5° concorso internazionale di scienza e robotica. Ora parteciperanno alla finale del 3-4 marzo a Rovereto

Gli studenti della scuola Don Milani di Prato impegnati a Pistoia nel First Lego League

PRATO. Bravi, anzi bravissimi. La squadra formata da undici studenti dell'istituto comprensivo Don Milani ha trionfato oggi, sabato 18, alla selezione del 5° concorso internazionale di scienza e robotica First Lego League rivolto ai ragazzi dai 9 ai 16 anni. La squadra si è quindi guadagnata l'accesso alla finale nazionale che si svolgerà il 3-4 marzo a Rovereto. La squadra che primeggerà in quell'occasione volerà alla finale mondiale che si terrà negli Stati Uniti.

La selezione, alla quale hanno partecipato 23 squadre dell'Italia Centrale oltre a due squadre ospiti dell'Estonia e della Turchia, è stata organizzata dall'istituto Fedi-Fermi e si è svolta  al Polo Espositivo " La cattedrale" di Pistoia.  Presenti alla competizione, per tifare per i ragazzi, l'assessore all'Innovazione Benedetta Squittieri e la preside Sandra Bolognesi.

 I ragazzi pratesi (formati da studenti della terza media di varie classi)  sono usciti vincitori dalla competizione ottenendo i migliori risultati nei tre round previsti: il progetto scientifico, il tema di quest'anno era il rapporto animali-uomo (il progetto era incentrato sul baco da seta, ovvero come prelevare la seta senza uccidere il baco), il progetto tecnico (il meccanismo tecnico studiato per compiere determinate missioni) e il "core valus", ovvero lo spirito di gruppo. I tre aspetti sono stati esaminati da tre distinte commissioni che hanno premiato il lavoro svolto dalla squadra pratese. 

Gli alunni che hanno partecipato sono: Tommaso Banti, Sebastian Bevere, Tommaso Bocchicchio, Lorenzo Buono, Francesca Casciaro, Di Leo Dmitri, Irene Gashi, Kulemani Nasmi, Erika Rinaldi, Haifen Zhou, Angelo Verdone. I coach della squadra sono gli insegnanti Dionisio Cirilli, Leonardo Bellini e Alessia Mulone.

Grande soddisfazione per il successo ottenuto è stato espresso sia dall'assessore Benedetta Squittieri che dalla preside Sandra Bolognesi. "Si tratta del coronamento di un lavoro svolto nelle scuole  dove è stato introdotto il laboratorio di robotica e che l'amministrazione comunale supporta" ha commentato l'assessore Squittieri. "Sono orgogliosa dei miei ragazzi - ha aggiunto Bolognesi - per formare questa squadra sono stati scelti gli studenti che nel corso di questi tre anni hanno mostrato maggiore passione e capacità. E sono contenta perché il loro impegno è stato premiato".

I ragazzi mostrano i trofei conquistati

First Lego League è un programma nato nel 1998 dalla sinergia tra l'organizzazione no-profit First e il Gruppo Lego, con lo scopo di stimolare i ragazzi a occuparsi di problemi e tematiche reali e a consolidare conoscenze in campo scientifico, tecnologico, matematico e ingegneristico, oltre ad acquisire capacità di lavorare in gruppo. Le squadre sono formate da un massimo di dieci componenti, con la presenza di almeno un coach adulto. Obiettivo? Programmare robot autonomi utilizzando tutti gli stessi kit Lego per avere pari opportunità tecniche, sfidandosi su un campo di gara uguale in tutto il mondo.

I progetti scientifici ritenuti di alto valore dalla giuria potranno concorrere al First Lego League Global innovation award.

La manifestazione First Lego League all'istituto Fedi-Fermi di Pistoia