Un campo di erbacce nell'ex cantiere dell'ospedale Santo Stefano

I campi incolti intorno all'area dell'ospedale Santo Stefano di Prato

Video-denuncia del Meetup 134 del M5S di Prato: "Dopo due anni del parco urbano promesso non c'è alcuna traccia"

PRATO. Campi incolti intorno al nuovo ospedale Santo Stefano al posto di una prevista area a verde pubblico. Tutto normale? A chiederselo è il Meetup 134 del M5S di Prato che ha girato un video nell'area ed ha diffuso un comunicato stampa per denunciare la situazione. "A distanza di un anno torniamo a parlare della vicenda dell’ex-cantiere del Nuovo Ospedale Santo Stefano di Prato, del quale si ricorderà la denuncia che Daniele Rovai autore del libro “La Nuova Sanità Toscana – I Nuovi Ospedali e la Truffa del Project Financing”, supportato da alcuni componenti del Meetup 134 del Movimento Cinque Stelle di Prato, fecero riguardo al totale stato di abbandono dell’aera su cui fino ad alcuni mesi prima, era stato approntato il cantiere per la costruzione dell’ospedale stesso.
Alla fine, mentre iniziava la frettolosa rimozione dei rifiuti, la vicenda sembrò concludersi con la nota Asl 4 di Prato prot. In. 5247 del 30/07/2014 in cui il direttore medico P.O. Prato e responsabile unico del procedimento della concessione, dottor Luca Bianciardi, spiegava che l’area sarebbe stata ripristinata a verde.        
 
 
Inoltre sul sito della Regione Toscana, è possibile scaricare la brochure di presentazione del Nuovo Ospedale di Prato (http://www.regione.toscana.it/documents/10180/23319/Brochure+nuovo+ospedale+di+Prato/95400a3f-c4ae-45e5-ac9c-0ed2da60e15c;jsessionid=0176602032C6F3BCD001B39F56DE912A.web-rt-as01-p1?version=1.0)., dalla quale è possibile verificarecome il  progetto dell’ospedale prevedesse la realizzazione di “Verde di arredo e riserva” per mq.31.800, più “Aree a verde di rispetto” per mq. 41.000… ..diciamo, in totale, più genericamente, 72.800 mq. di superfici a verde…".
 
"Buona parte di queste superfici - prosegue il comunicato - sono quelle che il video Paolo Pastacaldici mostra come completamente invase da rovi e infestanti, dopo che da quasi due anni il Nuovo Ospedale di Prato è antrato in funzione. Dunque il famoso “parco” tanto sbandierato anche dai politici del  passato, proprio non c’è (vedi: http://www.nove.firenze.it/b202161511-daniela-scaramuccia-visita-il-cantiere-a-prato-e-l-ospedale-del-futuro.htm) e sarebbe anche arrivata l'ora che qualcuno fosse in grado di dare delle risposte".