Lions, Benvenuti testimonial della prevenzione - Il video

L’attore lancia una campagna di visite che si svolgeranno in piazza delle Carceri a Prato domenica 13 aprile

PRATO. E’ Alessandro Benvenuti il testimonial della campagna toscana “Lions in piazza” che offre un’opportunità in ambito medico con una giornata di prevenzione gratuita promossa dall’Associazione internazionale Lions club Toscana.

A Prato l’appuntamento è per il 13 aprile in piazza S. Maria delle Carceri, dalle ore 10 fino alle 13 e dalle 14 fino alle 18. Nella piazza davanti la Basilica mariana verranno allestiti più ambulatori dove sarà possibile effettuare visite in diversi ambiti.”Vi do uno slogan: c’è chi sfascia e chi fascia”.

Inizia così l’intervento di Benvenuti che loda l’operato dei Lions: «E’ bello vedere che quanti hanno la fortuna di una condizione migliore si accorgono e fanno qualcosa per gli altri – dice - Presto volentieri il mio volto per questa campagna, mi sento altruista e sono dell’opinione che l’esempio va dato altrimenti cosa trasmettiamo alle nostre generazioni?» E conclude, poi, con una battuta «Il pubblico deve essere sano per venire in teatro a vedermi».

«Mi complimento soprattutto per aver pensato ad una visita inerente il cavo orale – esordisce l’assessore Dante Mondanelli – Si parla poco di tumori che colpiscono questa parte del nostro apparato, e che possono essere devastanti. Poi nell’elenco delle visite sarà possibile fare uno screening sui melanomi che si possono prevenire se presi in tempo. Inoltre, medici per un controllo del diabete e dell’osteoporosi, frequente nelle donne dopo la meno pausa. Ancora altri ambulatori con la visita senologica per la prevenzione dei tumori e la valutazione del rischio cardiaco che rappresenta la prima causa di morte».

Fiorenzo Smalzi, governatore dell’associazione Lions club international Toscana spiega come uno degli obiettivi del sodalizio sia proprio quello di lavorare sul territorio e si dice orgoglioso di inaugurare piazza delle Carceri. «Un modo questo che va incontro alle famiglie alle prese con tagli alle spese ed anche alla prevenzione».

A corredo dell’iniziativa ci saranno musica, esibizioni di ginnastica e dei piccoli Alfieri. «Un grande evento – specifica il sindaco Roberto Cenni – nato per la volontà di tutti».