I parenti dei cinesi morti nell’incendio costretti ad accamparsi in un pronto moda

Prato, sono stati sfrattati dall’appartamento dove fino al 25 gennaio erano stipati, non hanno i soldi per l’affitto e per pagare i funerali. Dal Consolato solo spiccioli