Sfilata dei carri e palio dei ciuchi per la festa di San Michele

Da venerdì 4 ottobre a domenica 6 ottobre torna il tradizionale appuntamento a Carmignano. Dalla Serra e da Seano funzionerà un bus navetta

CARMIGNANO. Ogni anno a Carmignano il tempo per tre giorni si riavvolge, la piazza del centro diventa un grande palcoscenico e la memoria e il racconto si fanno teatro. Accadrà ancora il 4, 5 e 6 ottobre: dalle 21 venerdì e sabato, alle 15.30 la domenica. E' la magia del San Michele: raffinato spettacolo che non ti aspetti e gara sanguigna tra quattro rioni. Con le loro storie e sceneggiature, con i giochi di luce e balletti, con i carri vestiti di persone e tessuti. In più di mille scendono in piazza, sotto lo sguardo di una giuria di quindici esperti.

GINO BALENA, L'UOMO CHE CAMBIO' IL SAN MICHELE

Molti di più si affollano sulle tribune e dietro le transenne: 5 euro l'ingresso, altri 10 per un posto a sedere. Una festa corale che almeno una volta va vista, dove si sfila da pochi mesi (in braccia alle mamme) fino a novant’anni. Due ore di istantanee rubate al tempo, mezz'ora a contrada, e ogni anno una nuova sfida. C'è anche un palio: tre corse in groppa a ciuchi allenati per questo ma pur sempre imprevedibili, due giri di due piazze ed una via, con cambio dei ronzini (sorteggiati) a metà.

I COLORI DEI RIONI SCELTI NON A CASO

Senza frustino, speroni o percosse, s'intende. Ma il cuore della gara, dagli anni Ottanta, è il teatro in strada. Teatro di costumi che si srotolano e diventano affreschi e sculture, cuciti per un anno dalle donne del paese. Teatro di carri che sembrano usciti dalla penna di architetti o dal pennello di un’artista. Teatro che parla attraverso i volti dei rionali, attori anche loro per soli tre giorni l’anno eppure perfetti ed emozionanti, capaci di trascinare il pubblico in un grande racconto illustrato tra storia e poesia, alla scoperta di Carmignano.

;

SAN MICHELE IN GROPPA A QUATTRO CIUCHI

Dalla Serra e da Seano funzionerà un bus navetta gratuito. Grazie alla collaborazione con la Misericordia di Carmignano ci sarà anche una navetta speciale per i portatori di handicap che ne facciano richiesta e che potranno avere, allo stesso prezzo delle tribuna, un posto riservato su metà terrazza che si allunga di fianco alla vasca. L'altra metà sarà riservata a chi sfila. Le strade saranno chiuse venerdì alle 18, sabato alle 17 e domenica alle 13: deviazioni da Bacchereto per raggiungere Santa Cristina e il Montalbano. (w.f.)