Il Monte dei Pegni resta aperto: Zonin accoglie l’appello del vescovo

La decisione è stata comunicata ufficialmente dal presidente della Banca popolare di Vicenza, che è venuto a Prato per incontrare monsignor Agostinelli. Zonin spiega: "Non è una compensazione per la vicenda dei quadri contesi, le parole del vescovo mi hanno colpito sul piano personale"