Fuori casa senza motivo: altri 23 sanzionati, e salgono a 456

Un posto di blocco della polizia

Proseguono i  controlli a tappeto delle forze dell'ordine a Prato e provincia. Visitati anche 284 esercizi commerciali, ma senza violazioni riscontrate

PRATO. Ventitrè persone sanzionate su 355 controllate. E' il bilancio dei controlli svolti nella giornata di mercoledì 25 dalle forze dell'ordine in applicazione della circolare del ministero dell'Interno per contenere l'epidemia di coronavirus. Abbiamo detto sanzionati  e non denunciati dopo la conversione del decreto che trasforma le denunce penali in sanzioni amministrative (in sostanza multe pecuniarie) seppure salate, perché possono arrivare a 5.000 euro. Dai dati comunicati dalla Prefettura, emerge che, oltre ai 23 multati per essere usciti di casa senza un giustificato motivo, figurano anche 3 denunce per altri reati, mentre oltre alle persone sono stati controllati nella sola giornata di mercoledì 284 esercizi commerciali,.
 
Alla data di ieri, da quando è uscito il decreto, sono state controllate  a Prato e provincia  5.468 persone. I multati  sono stati 456, i denunciati 5 per gli articoli 495 e 496 del codice penale e 47 per altri reati. Gli arresti sono stati 3, gli esercizi commerciali controllati 4.835 e si segnala anche un titolare denunciato e 2 sanzionati amministrativamente.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi