Pontedera calcio, ufficiale l'ingresso dell'imprenditore Rosettano Navarra: sarà azionista di maggioranza del club

Il nuovo assetto societario del Pontedera presentato in municipio

Presentato il nuovo assetto societario, Gradassi ancora presidente: il 15% delle quote a Rossano Signorini. Il sindaco sarà presidente onorario

PONTEDERA. L'Us Città di Pontedera ha un nuovo assetto, con un nuovo socio di maggioranza. Le novità, nell'aria da giorni, sono state ufficializzate in municipio nel pomeriggio di lunedì 2 maggio. Rosettano Navarra entra nella società granata acquisendo il 39 per cento delle quote, mentre il restante sarà nelle mani dei vecchi soci con il 25 per cento complessivo, l’imprenditore Fabio Falorni con il 10 per cento, mentre l’11 per cento delle quote è destinata all’ingresso di nuovi soci. Confermato nel ruolo di presidente Piero Gradassi (era stato ipotizzato che l'incarico potesse andare al sindaco Franconi, regista della manovra).

Sul fronte della permanenza o meno del direttore generale, Paolo Giovannini, Gradassi e Navarra hanno espresso la volontà di “continuare a lavorare con l’attuale dg”. Ci sarà, però, l'ingresso di Piero Ducci (ex dirigente di Watford, Fiorentina, Perugia e Ascoli). Ducci è il consulente di Navarra ma non avrà ruolo un ruolo specifico, almeno per ora, nella società granata. Si occuperà della parte tecnica, è stato spiegato, proprio insieme al dg Giovannini che ha un contratto fino al 2025, e che sta meditando se restare o meno dietro alla scrivania del Pontedera, anche se la sua permanenza - al momento - appare improbabile.