Etrusca La Patrie incassa gli applausi di coach Marchini E si rinforza con Guglielmi

SAN MINIATO. Non era facile per l’Etrusca La Patrie San Miniato reagire alla sconfitta subita a Vigevano. Di fronte c’era una squadra come Sintematic Basket Cecina che ha sempre creato grattacapi, pronta a mettere i proverbiali “bastoni tra le ruote”, ma i biancorossi sono stati bravi a rendere il derby a tratti agevole mantenendo il comando della gara, gestendo il ritorno degli avversari imponendosi per 85-69.

«Per una squadra che vince spesso – dichiara coach Marchini – gestire una sconfitta non è facile, puoi perdere sicurezze. I ragazzi sono stati bravi ad approcciare la partita nel migliore dei modi portandosi a +10 poi però c'è stato il ritorno di Cecina, che a cavallo tra la fine del primo quarto e l'inizio del secondo è riuscita a recuperare portandosi in vantaggio. Negli ultimi cinque minuti della frazione, aumentando l'attenzione in difesa e mantenendo buone percentuali in attacco, i ragazzi si sono portati a +17. Nei successivi due quarti buona gestione, come prevedibile i nostri avversari sono passati a zona, in alcune situazioni si poteva fare meglio ma abbiamo retto con la difesa».


Da sottolineare la buona prova offerta da Caverzasio (elemento importante per l'Etrusca che ora si è perfettamente ristabilito dall'infortunio che lo ha tenuto fuori per alcune partite) autore di 22 punti con un ottimo 7/9 da due; fondamentale il ritorno di Benites con qualche giorno d’anticipo rispetto a quanto era preventivato, a testimonianza dell'attaccamento del capitano alla maglia. Qualcosa da migliorare c'è anche dopo un successo come questo, in definitiva la ricerca continua della crescita è il segreto per mantenersi ad alti livelli. «Abbiamo concesso troppi rimbalzi ai nostri avversari, vanificando il lavoro fatto in difesa vanificando le energie spese. È' un particolare su cui lavoreremo in vista delle prossime partite – prosegue il coach – anche se solitamente i giocatori si calibrano rispetto agli avversari che incontrano».

La società ha deciso intanto di inserire un nuovo elemento nel proprio roster:si tratta di del classe '01 Davide Guglielmi, nato a livello cestistico a Verona, che ha giocato in Serie B a Bologna. Dovrà inserirsi in un gruppo rodato. Il prossimo impegno per La Patrie sarà domenica alle 20.30 al Palatenda di Piombino contro Pielle Livorno, si gioca in Val di Cornia per il secondo turno di squalifica del campo della formazione labronica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA