La vetta della classifica in gioco in Fratres Perignano-Tuttocuoio E la Cuoiopelli sogna l’aggancio

CASCIANA TERME LARI. Si torna subito in campo per il turno infrasettimanale: va in scena alle 14.30 la 9ª giornata del girone B di Eccellenza.

Piatto forte del menu il big-match ad alta quota tra Fratres Perignano e Tuttocuoio, riflettori puntati sul Matteoli. I rossoblù di Ticciati, secondi a quota 15 punti, sognano il sorpasso alla capolista Livorno, in vetta con due lunghezze di vantaggio; gli amaranto, reduci dalla prima sconfitta stagionale, oggi osservano il turno di riposo. Ottimo momento per il Fratres Perignano, unica squadra ancora imbattuta del girone, miglior difesa (5 reti subite) e protagonista di un filotto di quattro vittorie di fila tra Coppa Italia e campionato: l’ultima tre giorni fa in casa del Ponsacco, 2-1 in rimonta griffato Gamba e Andolfi (tre gol nelle ultime due gare per l’attaccante, autore di un bel gesto di fair-play nel finale). Il Tuttocuoio di mister Marmugi, quinto con 11 punti, arriva al Matteoli dopo la vittoria per 2-1 sul Cenaia firmata dalla doppietta di Agudiak: neroverdi proiettati in zona playoff, il match promette scintille. Le due squadre si sono affrontate nel primo turno di Coppa Italia: 1-1 al Matteoli, manita rossoblù al Leporaia.


Operazione-aggancio nel mirino della Cuoiopelli allenata da Marselli, terza con 14 punti, tre lunghezze dal Livorno: al Masini arriva la Colligiana per una sfida a tinte biancorosse; Cuoiopelli reduce dal tris corsaro all’Atletico Piombino (a segno Borselli, Martinelli e Cornacchia) e da tre vittorie nelle ultime quattro gare (nel mezzo l’impresa stoica contro gli amaranto: 3-3 con doppia rimonta in 9 contro 11). Dopo lo stop col Tuttocuoio, il Cenaia di Macelloni, quarto a quota 12 punti, va a caccia di riscatto nel fortino del Pennati contro il Castelfiorentino (penultimo con 6 punti assieme al Certaldo): tra le mura amiche gli arancioverdi hanno ottenuto tre vittorie e un pari, zero reti subite. In cerca di punti e riscatto dopo il primo ko interno anche il Ponsacco di Paci, sesto a quota 9 punti: rossoblù di scena a Certaldo (viola imbattuti in casa). Galvanizzato dall’impresa all’Ardenza contro la capolista Livorno (2-0 firmato dal bomber Chiaramonti) e dal ritorno alla vittoria (l’ultimo successo all’esordio, 1-0 a Fucecchio), il San Miniato Basso di Collacchioni cerca continuità e il primo acuto casalingo: al Pagni arriva il fanalino di coda Atletico Piombino, reduce da un poker di sconfitte; giallorossi a quota 8 punti con Fucecchio (che va a far visita all’Armando Picchi) e Colligiana.

Alessandro Marone

© RIPRODUZIONE RISERVATA