Riscatto Pontedera: tre schiaffi al Montevarchi

Magnaghi, Mattioli a Milani esaltano i granata. E Sposito para un altro rigore

PONTEDERA. Il Pontedera cancella il ko di Ancona della scorsa settimana e al "Mannucci" batte l’Aquila Montevarchi per 3-0 grazie al rigore trasformato da Magnaghi, al primo gol in maglia granata di Andrea Mattioli e al tap-in vincente di Milani. In un derby divertente e dal ritmo elevato, i granata mettono in campo una prestazione matura contro un’avversaria che, a livello di prestazione, ha dimostrato qualcosa in più rispetto alle altre squadre affrontate sin qui dal Pontedera.

Almeno nel primo tempo, gli aretini giocano bene, pressando alto e attaccando senza timori. I granata, però, sono bravi a far sfogare gli avversari senza subire troppo, chiudendosi quando serve e colpendo al momento giusto. Già al 9’, il Pontedera va in vantaggio. Lancio dalle retrovie per Mattioli che, defilato, viene steso in area da Bassano. Sul dischetto va Magnaghi, che non sbaglia e segna il suo terzo gol con i granata. Al 26’ gli ospiti potrebbero pareggiare su rigore, ma Sposito, come contro la Pistoiese, chiude la saracinesca e intercetta il secondo penalty consecutivo. Così, poco prima dell’intervallo, il Pontedera piazza il colpo del ko: lancio di Catanese per Magnaghi, assist per Mattioli che controlla e non sbaglia. Nella ripresa, forti del risultato, i granata controllano la gara, centrando il 3-0 con Milani – assist perfetto di Magnaghi – e rischiando più volte di dilagare.

Il tempo per festeggiare, però, è poco: martedì si torna in campo per il turno infrasettimanale e il Pontedera sarà ospite dell’Imolese (ore 21).

Pontedera-Aquila Montevarchi 3-0

Pontedera: Sposito; Shiba (88’ Pretato), Matteucci, Espeche; Perretta, Catanese (66’ Marianelli), Caponi, Barba (81’ Bardini), Milani; Mattioli (66’ Benedetti), Magnaghi (88’ Benericetti). A disp.: Angeletti, Santarelli, Mutton, Parodi, Di Meo, D’antonio, Di Bella. All.: Ivan Maraia.

Aquila Montevarchi: Rinaldi; Achy (74’ Dutu), Tozzuolo, Bassano (65’ Mionic); Lischi, Mercati (52’ Intinacelli), Amatucci, Barranca; Carpani (65’ Casiello); Jallow, Gambale (74’ Lunghi). A disp.: Ciabattini, Giusti, Senzamici, Doratiotto. All.: Roberto Malotti.

Reti: 9’ Magnaghi (R), 45’ Mattioli, 61’ Milani.

Arbitro: Adolfo Baratta di Rossano.

Note: Calci d’angolo: 9-5. Ammoniti: Espeche, Sposito. Recupero: 0’+4’.