Pisascherma è tricolore grazie a Irene Bertini

PISA. La pisana Irene Bertini, dell’Us Pisascherma, è la nuova campionessa italiana della categoria Cadette (under 17) del fioretto femminile. Ha superato, a Riccione, Giulia Di Russo (Scherma Frascati) in un’avvincente finale, conclusa sul 15-13.

Irene Bertini ha condotto una gara esemplare classificandosi al primo posto del tabellone di eliminazione diretta, dopo la fase a gironi. La splendida giornata dell’Us Pisascherma, poi, è stata arricchita dal lusinghiero 7° posto della schermitrice Lucilla Delitala che solo per un niente ha fallito il podio, perdendo l’assalto per la semifinale nel derby toscano con l’atleta del Fides Livorno Karen Biasco (numero uno del ranking italiano) 13-12 alla priorità, essendosi concluso sul punteggio di parità il tempo convenzionale.


Il derby si è riproposto per l’accesso alla finale, ma questa volta con altro esito; infatti Irene Bertini ha ottenuto il pass vincendo l’assalto 15-7. In finale, al culmine di un percorso esaltante, la schermitrice del club dei “calzettoni rossi” ha trovato la compagna in nazionale Di Russo che ha superato grazie ad un guizzo finale. Raggiante il presidente dell’Us Pisascherma, Giovanni Calabrò: «Ha tirato divinamente».

«Questo successo – ha commentato Bertini dopo la premiazione, accompagnata dai maestri Veronica Mantovani e Marco Ramacci – è una gioia incredibile che voglio condividere con tutti i miei maestri, la famiglia e le compagne di sala. È stata dura, per tutti, restare lontano dalle pedane di gara per tanto tempo a causa dell’emergenza sanitaria».

Buone prove in questa fase finale (qualificate soltanto 72 atlete a livello nazionale) sono state registrate da Emilia Campus, Federica Daidone, Ginevra Manfredini e Silvia Pieroni. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA