Sanzo: «Trattativa? Io non c’entro»

Botta e risposta fra Pisa e Guardie di Città. Venerdì sera l’istituto di vigilanza privata, dopo avere comunicato lo scioglimento del contratto di fornitura stewarding col Pisa, aveva attaccato il...

Botta e risposta fra Pisa e Guardie di Città. Venerdì sera l’istituto di vigilanza privata, dopo avere comunicato lo scioglimento del contratto di fornitura stewarding col Pisa, aveva attaccato il club: «Fa sorridere leggere sul sito del Pisa 1909 la frase di Lucchesi circa l'affidamento della fornitura di steward il servizio di stewarding sarà garantito da primaria società visto che si tratta della stessa società ( Check Service) con il quale il Corpo Guardie di Città collabora da diversi anni. Quindi niente cambierà se non alcuni steward in sostituzione di quelli del Corpo Guardie di Città».

All’affermazione delle Guardie di Città risponde l’assessore allo sport Salvatore Sanzo nella sua rubrica “In punta di fioretto” tuttopisa.it: «Nelle scorse ore è stato fatto il mio nome come persona a conoscenza di mediazioni in corso per l'eventuale rilevamento della società. Tengo a sottolineare che personalmente non sono stato contattato da nessuno nè messo a conoscenza circa soggetti interessati ad una qualsiasi operazione di questo tipo». Il riferimento è al primo comunicato delle Guardie di Città che affermava che Sanzo fosse «a conoscenza delle tentate mediazioni del Corpo Guardie di Città, di recente anche con Lucchesi, per far rilevare la società sportiva da un importante e prestigioso gruppo di imprenditori di spessore nazionale». (a.s.)