Il super tartufo di 797 grammi può valere fino a 20mila euro

È il più grande della stagione. Scovato da Cristiano Savini: «Non me lo sarei mai aspettato»

PALAIA.  È stata una grande caccia quella che ha portato al ritrovamento di un maxi tartufo dal peso di circa 797 grammi per un valore commerciale di 15/20mila euro, il 23 novembre da Cristiano Savini, patron dell’azienda Savini Tartufi di Forcoli.

Era infatti lo stesso periodo, il 25 novembre del 2007 quando la famiglia Savini ha ritrovato un tartufo da Guinness dei primati: Cristiano e suo padre Luciano, grazie al cane Rocco, hanno rinvenuto il famoso tartufo bianco gigante da 1,497 kg, battuto all’Asta Internazionale di beneficenza di Toscana.


Quello ritrovato qualche giorno fa pare essere in tutto e per tutto il gemello più piccolo del vincitore del record mondiale per il tartufo più grande e per il prezzo più alto mai pagato, 330mila dollari. Quello di oggi, quasi identico nella forma, non ne eguaglia le dimensioni, ma di certo la qualità.

È così che le stesse colline di Palaia in provincia di Pisa, habitat perfetto per la nascita del diamante del bosco, hanno regalato un’altra grandissima soddisfazione. Un tartufo perfettamente integro e maturo che sta già facendo parlare di sé.

«È stato come trovare un tesoro – spiega Cristiano Savini –. Giotto Junior, il mio fedele cane da tartufo, era fuori di sé, ma mai mi sarei aspettato una ritrovamento del genere».

Il mega tartufo bianco da quasi 800 grammi, può valere davvero un patrimonio. «Non era per niente prevedibile un ritrovamento del genere. In Toscana abbiamo avuto un’estate particolarmente secca che per forza di cose ha influito sulla scarsa presenza del tartufo bianco. La quasi totale assenza di pioggia ha infatti tolto la freschezza e l’umidità al terreno che fanno si che il tartufo cresca e maturi».

È quindi chiaro come le piogge di ottobre abbiano fatto sì che finalmente si ristabilisse l’habitat perfetto per la nascita del tartufo.

La grande passione della famiglia Savini per il loro lavoro, unita ai grandi traguardi commerciali raggiunti negli anni, sia in Italia che all’estero, hanno fatto sì che oggi Savini Tartufi, sia divenuto un vero brand nel mondo food, conosciuto a livello nazionale ed internazionale, pur mantenendo il suo posizionamento di nicchia poiché rappresentativo di uno dei prodotti più di pregio al mondo: il tartufo.

Il nuovo ritrovamento contribuirà a consolidare questa preziosa fama. Un’eccellenza del territorio.