Paura per i meteo-amatori, fiamme nel loro albergo

Disavventura per un gruppo di appassionati meteo originari di Cascina e Pontedera

CASCINA. Disavventura per un gruppo di appassionati meteo originari di Cascina e Pontedera che sono stati evacuati da un albergo a Rovereto, dove partecipavano al Festival Metereologia. Le fiamme, partite all’improvviso nella zona del sottotetto, hanno fatto scattare l’allarme antincendio e i quattro sono usciti velocemente dalle loro stanze. Per fortuna non ci sono state conseguenze.

La disavventura la racconta a Il Tirreno Andrea Pardini, uno dei principali animatori della seguitissima pagina (c’è anche il sito) Rete Meteo Amatori. «Eravamo lì per il festival quando ha cominciato a suonare l’allarme antincendio. All’inizio devo dire che c’è stata paura, quando ha cominciato a suonare l’allarme e ci hanno fatti uscire non sapevamo bene che cosa fosse. Poi in realtà l’incendio è stato gestito con tranquillità», racconta.


Ad andare a fuoco è stato il sottotetto. Nessuna persona è rimasta coinvolta nell'incendio che ha avuto sviluppo sulla copertura pare dal camino del ristorante di fianco. E mentre una colonna di fumo e fiamme si alzava dal tetto della struttura, i quattro dello staff di Rete Meteo Amatori sono stati con i nasi (e i cellulari) all’insù a guardare l’incendio crescere.

«Non è stato possibile rientrare nel corso della serata, più che altro perché c’era bisogno di fare le bonifiche della struttura. E così noi siamo dovuti andare in un altro albergo dove poi abbiamo passato la notte», racconta ancora Pardini. Tra le possibili cause è stato ventilato anche un possibile cortocircuito.

Alla fine per i quattro meteo amatori il tutto si è risolto con un momentaneo spavento e una curiosa esperienza durante un viaggio di studio e piacere. Anche le valigie e gli altri oggetti che avevano con loro non hanno subìto alcun danno, perché loro si trovavano al primo piano.

L.R.D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA