Contenuto riservato agli abbonati

I Comuni del Cuoio assumono otto impiegati: i requisiti e come candidarsi

Un concorso (immagine di archivio)

Posti a tempo pieno e indeterminato a Santa Croce, Castelfranco e San Miniato

SANTA CROCE. Otto assunzioni a tempo pieno e indeterminato nei Comuni del Valdarno. L’Ufficio personale associato ha pubblicato il bando di concorso sulla base delle programmazioni triennali del fabbisogno di personale per il periodo 2021/23 degli enti di Santa Croce sull’Arno, Castelfranco di Sotto e San Miniato. I nuovi assunti avranno l’inquadramento di istruttori amministrativi categoria C. Tra i requisiti richiesti c’è il possesso del diploma di scuola superiore.

LE CANDIDATURE


La domanda di partecipazione alla selezione, dovrà essere presentata esclusivamente tramite la procedura telematica sul sito dell’Ufficio entro il 4 novembre. E il consiglio – specificato nel bando – è di non attendere le ultime ore per candidarsi, in modo da evitare rischi di esclusioni: «L’amministrazione – specifica l’Upa – non si assume la responsabilità per l’eventuale sovraccarico nella presentazione delle domande effettuate negli ultimi giorni prima della scadenza che possano comportare il mancato buon fine della procedura».

PRIMO OSTACOLO

Quasi sicuramente ci sarà una prova preselettiva, prevista se il numero degli ammessi al concorso sarà – come prevedibile – superiore a 120. In quel caso i candidati dovranno rispondere a una serie di quiz a risposta multipla su temi di cultura generale e sulle materie oggetto del concorso. Saranno ammessi alle prove di esame i primi cento classificati della preselezione.

LE PROVE

Previsti un esame scritto e uno orale, che riguarderanno nozioni di diritto amministrativo, l’ordinamento istituzionale, contabile e finanziario degli enti locali, la normativa sul procedimento amministrativo, le norme generali su trasparenza, accesso civico, privacy, trattamento dei dati, prevenzione e repressione della corruzione, responsabilità penali, civili e amministrative dei dipendenti pubblici, nozioni in materia di reati contro la pubblica amministrazione, contratti e appalti pubblici. Durante la prova orale «si procederà all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse».

LIBERTA' DI SCELTA

Il diario delle prove e tutte le informazioni in merito al concorso – compresi l’esito delle prove e la graduatoria – saranno consultabili esclusivamente sul sito dell’ufficio. I concorrenti, seguendo l’ordine di posizione della graduatoria e nei limiti dei posti disponibili, potranno scegliere la sede di assunzione: i posti disponibili sono 1 a Santa Croce, 4 a Castelfranco di Sotto e 3 a San Miniato (con la riserva prioritaria per i volontari delle forze armate complessivamente per 4 posti).

© RIPRODUZIONE RISERVATA