Aurora Ramazzotti a caccia di vampiri e fantasmi 

Aurora Ramazzotti con un gruppo di giovani in centro a Bientina

Tappe a Bientina e San Giuliano Terme per il suo programma Mistery Land in onda su Italia 1

BIENTINA. Doppia tappa in provincia per Aurora Ramazzotti, sulle tracce di vampiri di fantasmi per il programma Mistery Land, che conduce insieme ad Alvin, in onda su Italia 1. La figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker, è arrivata con la troupe a Bientina, paese d’origine dei... vampiri. Nel 1816, a Villa Deodati, sul lago di Ginevra, cinque letterati si lanciano una sfida a colpi di horror: nascono così anche “Frankestein” di Mary Shelley e “Il Vampiro” (il personaggio Lord Ruthven è considerato l’antesignano di Dracula), scritto da Jhon William Polidori, figlio di Gaetano, nato proprio a Bientina e successivamente emigrato in Inghilterra. Dunque, in una delle prossime puntate del programma, Ramazzotti si occuperà delle origini bientinesi del “padre” dei vampiri in letteratura.

La conduttrice ha raccontato sui social l’avventura, compreso il pernottamento nella Villa di Corliano (San Giuliano Terme), dove secondo la leggenda vive il fantasma di Teresa, nobildonna del Settecento, così innamorata di questa dimora da non volerla lasciare più. E sarebbero stati gli esperimenti compiuti dal chirurgo Francesco Vacca Berlinghieri proprio nei sotterranei della villa ad aver ispirato il personaggio di Frankestein a Shelley.