Santa Maria a Monte dice addio a Romano Fogli

Un momento del funerale a Santa Maria a Monte di Romano Fogli, morto all'età di 83 anni (foto Franco Silvi)

Il funerale nel paese del campione di calcio, morto martedì 21 settembre all'età di 83 anni con le maglie del Torino e del Bologna sulla bara

SANTA MARIA A MONTE. Sulla bara la maglia del Torino, quella con cui è diventato un calciatore di serie A, e del Bologna, il suo grande amore con cui ha disputato dieci stagioni nel massimo campionato di calcio italiano entrando nella memoria non solo della società rossoblù ma anche in quello della città felsinea. E poi tanta gente, amici da una vita, conoscenti o semplici ammiratori del mito di Romano Fogli, morto martedì 21 settembre all'età di 83 anni. Istantanee del funerale celebrato giovedì 23 settembre nella "sua" Santa Maria a Monte che ha detto addio al campione con un lutto cittadino molto sentito dai residenti. Un saluto semplice e composto come avrebbe voluto l'ex allenatore che ha chiuso la lunga carriera in panchina da vice allenatore di Giovanni Trapattoni alla Fiorentina.

Fogli giocò anche nel Milan conquistando la Coppa dei Campioni e il titolo Intercontinentale nel 1969, i suoi più grandi successi dopo lo scudetto vinto con la maglia del Bologna nella stagione 1963-64 nel famoso spareggio contro l'Inter. Nella sua lunga carriera da giocatore, ha indossato anche la casacca della Nazionale italiana compresa la partecipazione al Mondiale del 1966 in cui collezionando una presenza.

Un santamariammontese doc, deceduto nel suo paese dove aveva radici profonde e che oggi piange per la scomparsa di uno dei suoi cittadini più illustri, ma soprattutto per un uomo che ha sempre avuto un sorriso e una parola gentile per tutti senza mai far pesare i suoi successi nel dorato mondo del pallone.