Palio di Fucecchio, due cavalli morti dopo lo scontro in Buca: l’incidente durante le batterie - video

Un fotogramma dell'incidente durante la batteria, il video è stato poi rimosso dagli organizzatori che gestiscono la diretta sui social

Un mezzosangue è deceduto sul colpo, l’altro è invece stato soppresso. L’associazione Ihp: «Il sindaco annulli l’evento» 

FUCECCHIO. Nell’era moderna del Palio – da quando c’è la tratta – una giornata così drammatica in Buca non era mai stata vissuta. Ieri mattina, durante il secondo giro della seconda batteria, due cavalli si sono scontrati all’altezza della prima curva; uno di loro (Ugo Ricotta) è morto praticamente sul colpo, mentre l’altro (Rexy) è stato portato in clinica ma viste le ferite riportate i proprietari (d’accordo con la commissione veterinaria) hanno scelto la procedura dell’eutanasia. Riassumendo, due cavalli morti in quella che doveva essere una semplice batteria di selezione in vista della tratta di ieri pomeriggio.

Palio di Fucecchio, morti due cavalli: il momento dello scontro


La notizia è stata data ufficialmente nel tardo pomeriggio di ieri dall’Associazione Palio, che ha diramato una breve nota da parte della commissione veterinaria; per tutto il giorno le voci sui due decessi (quello di Ugo Ricotta è stato evidente in pista) si sono rincorse, ma l’Associazione Palio fino alle 19 non ha confermato. Poi è arrivato il comunicato, che così recita: «Durante lo svolgimento delle batterie di selezione non competitive per l’assegnazione dei cavalli alla tratta del Palio, nella seconda batteria è accaduto un incidente che ha coinvolto i cavalli Ugo Ricotta e Rexy. Nonostante i tentativi di rianimazione per arresto cardiaco conseguente al trauma, purtroppo l’esito è stato infausto per il cavallo Ugo Ricotta. Il cavallo Rexy ha riportato una grave frattura della porzione distale della tibia destra ed è stato trasferito alla clinica veterinaria per equini convenzionata, dove sono stati svolti gli accertamenti del caso. Vista la gravità dell’infortunio, in accordo con i proprietari, è stato condiviso il protocollo di eutanasia. La commissione veterinaria ritiene che l’accaduto sia da attribuirsi ad una sfortunata circostanza, considerato che le condizioni in cui veniva svolta la prova erano ottimali (condizioni della pista, meteo e idoneità dei cavalli)». La speranza era che almeno Rexy potesse esser salvato, ma non è andata così.

Ma cosa è accaduto? All’altezza della prima curva del secondo giro, il cavallo Rexy (montato da Niccolò Francesconi) è andato giù a metà pista; destino ha voluto che da dietro sopraggiungesse Dino Pes su Ugo Ricotta, che non ha potuto far niente per evitarlo. I fantini sono rimasti praticamente illesi, tanto che sono tornati a cavallo poco dopo. Discorso diverso per i cavalli, purtroppo. Era dall’incidente di Ora Basta alle corse di primavera 2014 che non moriva un cavallo in Buca; in questa edizione “di rinascita”, l’inizio è stato il peggiore possibile. Sulla pagina Facebook dell’associazione Palio non è più presente il video in diretta della batteria in questione. Durissima l’associazione animalista IHP (Italian Horse Protection): «Chiederemo – ha scritto il presidente Sonny Richichi – al sindaco di Fucecchio (Alessio Spinelli, ndr)di annullare il Palio e valuteremo altre azioni da intraprendere contro questo comportamento inaccettabile». L’associazione si riferisce al fatto che sulla pagina Facebook in tarda mattinata fosse stato diffuso un primo bollettino dove si specificava che i due cavalli erano in cura nella clinica convenzionata. E che questa informazione fosse stata diffusa per consentire di disputare le batterie rimanenti. Ma al netto di questo, quest’edizione rimarrà macchiata da un incidente dalle conseguenze drammatiche, in uno dei pochi palii corsi in questo 2021 contraddistinto ancora dall’emergenza pandemica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA