La fiducia nei giovani di don Armando per riaprire lo storico circolo Toniolo di Ponsacco

L’esibizione di due giovani musicisti al circolo Toniolo di Ponsacco

Con la pandemia il locale è stato chiuso ma il parroco lo ha affidato a un gruppo di ragazzi che ora puntano ad ampliare i servizi 

PONSACCO. C’è chi va alle superiori e chi all’università, ma anche chi lavora o svolge il servizio civile. È questo un primo identikit dei nuovi, giovanissimi gestori del circolo Acli “Toniolo” di Ponsacco, ragazzi e ragazze tra 17 e 23 anni che si sono riuniti nell’associazione di promozione sociale “Talea”, fortemente voluta da don Armando Zappolini, parroco di Ponsacco, Gello e Treggiaia. «Non avremmo mai pensato di fare una cosa del genere – sorride Erica Calabria, una delle ragazze che gestisce il circolo da un paio di settimane – è una bella responsabilità».

Il circolo Acli “Toniolo”, aperto a Ponsacco tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta, è stato un punto di incontro e socialità della vita cittadina, dopo essere stato lasciato in eredità proprio alla parrocchia di San Giovanni Evangelista. «È stato a lungo gestito da una famiglia della città – racconta Erica – ma il Covid ha messo in difficoltà tutti e anche il circolo ha dovuto chiudere». Dal lockdown la riapertura non è praticamente mai avvenuta. «L’edificio e il giardino sono di proprietà della parrocchia – continua – Don Armando, che ci ha cresciuto tra comunioni e cresime, ci ha coinvolti per far ripartire l’attività». Dimostrando di avere un beneraro, la fiducia nei più giovani.


Così, “Talea” – il cui presidente e rappresentante legale è don Luca Carloni, parroco con don Armando – è il motore della ripartenza del Toniolo. «Abbiamo aperto da poco – racconta Erica – l’inaugurazione è stata fatta con un evento patrocinato da Comune e Regione: erano in tanti, curiosi di rivedere aperto il circolo». Che ora è attivo tutta la settimana, escluso il lunedì, da mezzogiorno a mezzanotte, come bar per dopo pranzo, merende, aperitivo e post cena. «In tanti ci chiedono di poter giocare a carte e sono state tolte le slot-machine – conclude Calabria – speriamo di poter mettere anche biliardo e biliardino».

Con Erica, sono questi i nomi di tutti i ragazzi e di tutte le ragazze che gestiranno il circolo Toniolo: Agnese Butelli, Martina Montagnani, Agnese Cecchi, Valentina Martino, Alice Bulleri, Laura Bulleri, Andrea Di Bennardo, Andrea Fabbri, Letizia Mariotti e Michele Vannozzi. Inoltre, l’associazione “Talea” è stata fondata anche per sostenere le iniziative estive al campino di Gello e, da settembre, quando è prevista l’inaugurazione, si offrirà alla comunità anche come una zona per presentazioni libri, eventi e mostre di pittura.