Lidl sbarca a Navacchio, c’è l’intesa con la Forti Holding

La società della grande distribuzione acquisterà un terreno da 7.000 metri quadrati. Entro la fine dell’anno l’inaugurazione del supermercato con 20 assunzioni

Cascina. Lidl prepara lo sbarco a Navacchio. Con un carico di assunzioni e una struttura che andrà a completare la prima isola del polo commerciale, affiancandosi a vari marchi che nei prossimi mesi inaugureranno i propri punti vendita. È in via di definizione l'intesa tra la Forti Holding spa di Pisa e la società della grande distribuzione organizzata per l'acquisto di un terreno da circa settemila metri quadrati dove nei prossimi mesi mezzi ed operai inaugureranno il cantiere che entro la fine dell'anno porterà alla realizzazione e all'apertura del primo supermercato a marchio Lidl sul territorio cascinese.

L'operazione si concretizzerà nei prossimi mesi con la firma del contratto di acquisizione dei terreni di fronte allo stabile che fino a qualche anno fa ospitava i magazzini e il punto vendita Desio & Robé e con l'inizio degli interventi per la costruzione della nuova struttura commerciale. L'obiettivo della catena europea di supermercati di origine tedesca, che opera con la formula distributiva dei discount e vanta quasi undicimila punti vendita, è inaugurare il nuovo supermercato entro la fine dell'anno.


Con un'apertura che creerà anche alcune decine di nuovi posti di lavoro. Almeno una ventina, secondo le prime ipotesi, i lavoratori, tra addetti alle vendite, operatori di filiale e altre figure indispensabili al funzionamento del supermercato, a cui Lidl darà la caccia nei prossimi mesi attraverso una selezione che prevede anche corsi di formazione e un periodo di inserimento. La catena della grande distribuzione organizzata occuperà uno dei due lotti che la Forti Holding spa di Pisa ha rilevato nell'ambito di un più ampio progetto di rigenerazione e riqualificazione dell'area portato avanti dalla Braccianti edilizia srl di Vicopisano (per il secondo lotto di proprietà del gruppo pisano ci sono stati degli interessamenti che per il momento non si sono concretizzati). Lidl accenderà la sua insegna parallelamente all'apertura di altri nove negozi di vari marchi (tra questi Trony, Tigotà, Arcaplanet, Happy casa e Sisal che realizzerà una piccola sala scommesse) che, tra il prossimo giugno e la fine dell'anno, inaugureranno i punti vendita nell'immobile commerciale ex Desio & Robé, dove proseguono i lavori di rigenerazione e riqualificazione portati avanti dall'azienda di Vicopisano, e nelle strutture che sorgeranno nei terreni di fronte al capannone da undicimila metri quadrati che un tempo ospitava l’azienda di vendita al dettaglio di mobilio, casalinghi ed elettronica. Un progetto da circa 20 milioni di euro complessivi che produrrà tra i 150 e 200 nuovi posti di lavoro oltre a riqualificare e a completare la prima isola del polo commerciale di Navacchio. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA