Bientina, torna il luna park ai Borghi per la festa del patrono

I commercianti organizzano la “luminara di primavera” e nel fine settimana ci sarà lo street food in piazza Vittorio Emanuele II. Poi via alle luci della mini fiera

BIENTINA. Domani l’installazione delle luci sugli alberi di piazza Vittorio Emanuele II come fosse una luminara di Natale ma coi colori della primavera. Il prossimo fine settimana un evento di street food con dodici mezzi sistemati nel cuore del paese e dal 19 maggio le attrazioni del luna park per i festeggiamenti del patrono che cade il 24 di questo mese. E’ una sorta di roadmap quella stilata dal Comune di Bientina guidato dal sindaco Dario Carmassi per iniziare il ritorno alla normalità dopo mesi e mesi di restrizioni a causa dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus. «Il programma è ricco, ma la condizione è rimanere in zona gialla», spiega il sindaco.

Decisioni che suonano strane dopo oltre un anno di distanziamento sociale obbligato, chiusure delle attività e controllo quotidiano dei contagi. La pandemia c’è ancora, intendiamoci. Non siamo al “liberi tutti”, ma Bientina lancia il segnale che qualcosa di diverso rispetto allo stop dei divertimenti può essere fatto. «Ci prendiamo responsabilità – aggiunge Carmassi – Bientina è sempre stata molto vitale dal punto di vista dell’aggregazione e dall’organizzazione d’iniziative per valorizzare il territorio. Vogliamo riportare il paese a quello che era prima dell’arrivo del Covid-19. E l’associazione dei commercianti, I love Bientina, sta lavorando da tempo per cominciare a tornare alla normalità. Ripeto, però, che tutto questo potrà essere realizzato a patto di restare in zona gialla».


E se il numero dei contagi assisterà, quindi, si potrà guardare Bientina come l’esempio da seguire per far tornare il sorriso alle attività economiche del posto, oltre a regalare una maggiore serenità ai cittadini. Intanto da domani dovrebbe partire l’installazione della “luminara di primavera” in piazza Vittorio Emanuele II da parte dei commercianti. Il tutto sarà propedeutico all’arrivo nello stesso posto di 12 truck per lo street food portati da esercenti locali, ma che proporranno cibo e bevande dal sapore internazionale. Anche questo evento è organizzato da I love Bientina e durerà da venerdì a domenica con gli ultimi due giorni del weekend in cui sarà previsto anche il pranzo, oltre che la cena fino alle 22, orario che coincide con l’inizio del coprifuoco.

Ma dopo un paio di giorni a Bientina ci sarà un evento che non accadeva da tantissimo tempo, l’arrivo delle attrazioni per il luna park. Il 18 maggio è previsto il montaggio delle 12 giostre. Il giorno seguente ci sarà l’accensione delle attrazioni nella zona dei Borghi per tornare a festeggiare degnamente il santo patrono, San Valentino Martire. —