Aiuti al reparto Covid, anche i sindaci di corsa per raccogliere fondi

Conclusa la manifestazione di 9 giorni: sgambate individuali o in piccoli gruppi per Toti, Giglioli, Deidda e Capecchi

santa croce. Scarpe comode, tuta per sfidare il freddo e naturalmente il pettorale, come in una vera gara. Tutto però è avvenuto nell'arco di alcuni giorni, fra il 13 febbraio e ieri, in mille strade diverse. Sono moltissimi i partecipanti che hanno messo la faccia e le gambe a disposizione per la manifestazione “Corri contro il Covid”, una “virtual race”, corsa virtuale, organizzata da Uisp Zona Cuoio i comuni di San Miniato, Fucecchio, Santa Croce, Montopoli e Castelfranco, oltre che con Uisp Empolese Valdelsa, Arci Zona Cuoio e vari sponsor. «Nei giorni scorsi è stato davvero molto freddo – ha commentato il sindaco di Montopoli, Giovanni Capecchi, che non si è tirato indietro per una corsetta in compagnia della giunta – ma uscire di casa per fare una corsa in sicurezza è stato semplice, soprattutto perché abbiamo un grande obiettivo: partecipare alla raccolta fondi».

Una corsa che ognuno ha fatto individualmente, iscrivendosi però alla manifestazione e versando una quota che è andata infatti a sostenere il reparto Covid dell'ospedale San Giuseppe di Empoli (nei prossimi giorni l’Uisp comunicherà la cifra raccolta). Manifestazione che è stata un successo anche fra gli amministratori del comprensorio. Fra questi anche due appassionati della materia, come il sindaco di San Miniato Simone Giglioli e quello di Castelfranco Gabriele Toti. «Una bella occasione per unire sport e solidarietà» ha dichiarato il primo cittadino castelfranchese, reduce da una mezza maratona in mezzo alle Cerbaie. I partecipanti che hanno aderito alla gara, rigorosamente non competitiva, hanno poi inviato i loro scatti all'associazione organizzatrice, la cui pagina Facebook in questi giorni è stata inondata di piccole e grandi imprese podistiche fatte in nome della solidarietà.


Tutti i runners iscritti ad una delle 4 categorie (5,10,15 km o Mezza Maratona) sono finiti in una speciale “classifica”, con la possibilità di vincere i vari premi messi a disposizione dai partner della manifestazione RicoRunning, SilianoRunning, Conad, LifeLab, EcoMedica, carrozzeria DiGianni. Premi da vincere a seguito di una estrazione. «Anche con l’assessore Simone Coltelli ho percorso, a distanza e in sicurezza, un po’ di strade di Santa Croce – commenta la sindaca Giulia Deidda –. Complimenti agli organizzatori e buona corsa a tutte e tutti». —

Nilo Di Modica

© RIPRODUZIONE RISERVATA