Ladri-vandali nel panificio di Pontedera chiuso da più di un anno

I danneggiamenti all’interno del panificio

Sono entrati da una finestra e hanno rotto una vetrata. La denuncia per i danneggiamenti presentata ai carabinieri dalla proprietà

PONTEDERA. Il panificio Carusotto in via Salvo D’Acquisto a Pontedera è chiuso da più di un anno. Alcune notti fa qualcuno è entrato nell’attività commerciale dopo avere mandato in frantumi il vetro di una finestra. Difficile dire se si tratti di un furto andato a vuoto o di un vandalismo fine a se stesso.

I carabinieri hanno effettuato un sopralluogo, su richiesta della proprietà, per verificare se nel negozio i cui arredi sono già stati in gran parte smontati, era stato rubato qualcosa.


I cittadini che abitano nella zona hanno visto arrivare una pattuglia di militari e poi sono venuti a conoscenza dei vandalismi. Si vede che qualcuno è entrato ma che alla fine non ha trovato oggetti di valore da portare via.

«Non so dire esattamente cosa sia successo – spiega uno dei proprietari – ho visto che ci sono stati alcuni danneggiamenti». Intanto è stata presentata una denuncia per i danni che sono stati riscontrati. Ma l’episodio non avrebbe niente a che vedere con i furti messi a segno con il tombino, che ci sono stati nelle notti scorse in città.

I carabinieri hanno constatato i danni e successivamente le porte sono state di nuovo chiuse per evitare altri ingressi non autorizzati. È probabile infatti che i ladri, vedendo il negozio ormai chiuso da tempo, abbiano pensato che all’interno fossero rimasti oggetti da rubare. Nella stessa strada ci sono altri negozi ormai vuoti ma lì i ladri vandali non sono entrati.

Nel panificio ci sono anche altri danni, oltre a quello di una vetrata rimasta in frantumi sul pavimento. Non è chiaro a quanto possa ammontare il danno.