Contenuto riservato agli abbonati

Aperto il cantiere per realizzare quattro nuove cappelle gentilizie

Il cantiere aperto nel cimitero di Capannoli

Intervento in corso nel cimitero di Capannoli per costruire le tombe di famiglia assegnate in concessione per 99 anni

Capannoli. È stato aperto il cantiere per la realizzazione delle nuove cappelle gentilizie nel cimitero di Capannoli capoluogo. Gli operai della “Edilstrade di Tincolini srl” di Casciana Terme hanno cominciato i lavori per costruire quattro tombe di famiglia. La costruzione delle strutture funebri, curata dal progettista e direttore dei lavori Luciano Giusti dell’ufficio tecnico comunale, avrà un costo di 120mila euro interamente finanziato dalla vendita degli stessi tempietti.

L’intervento nel cimitero del capoluogo completa l’ampliamento previsto nel piano regolatore cimiteriale approvato nel 2002 con cui fu approvato il progetto preliminare per la sistemazione di tutta l’area a destra del camposanto esistente. Nel corso degli anni sono stati infatti già realizzate nove delle tredici cappelle gentilizie autorizzate dalla Asl, dalla commissione edilizia e dal ministero per i Beni e le attività culturali-Soprintendenza per i beni architettonici, per il paesaggio e per il patrimonio artistico, storico e demoetnoantropologico di Pisa.


La giunta comunale aveva dato il via libera all’ampliamento già nel 2018. Risale infatti all’ottobre di quell’anno l’avviso per la concessione delle quattro cappelle gentilizie. Ad agosto 2019, dopo la presentazione di tre richieste di assegnazione da parte di privati cittadini, il geometra Giusti e l’ufficio tecnico comunale hanno realizzato il progetto definitivo. Questo è stato poi approvato dalla giunta con la delibera 99 del 25 settembre dello stesso anno. Il mese successivo la giunta ha deliberato l’avvio delle procedure per la costruzione e la pubblicazione di un nuovo avviso per individuare un acquirente anche della quarta cappella.

Già le prime tre richieste consentivano di coprire i costi dell’ampliamento e così sono stati avviati i lavori per realizzare le nuove tombe di famiglia. Nello specifico una di queste avrà 8 loculi e 10 ossarini ed è stata ceduta in concessione al costo di 34mila euro. Le altre tre prevedono 12 loculi e 8 ossarini e hanno un costo di 42mila euro. Secondo il cronoprogramma le nuove cappelle gentilizie saranno consegnate a dicembre di quest’anno.

Le nuove tombe di famiglia del cimitero di Capannoli capoluogo sorgono su un terreno di proprietà del Comune e sono state assegnate in concessione per 99 anni rinnovabili per altri 99. I contratti di vendita prevedono il versamento di una caparra pari al 20% alla firma del preliminare (che non sarà restituita in caso di rinuncia). Il pagamento della restante quota avverrà a stati di avanzamento lavori, con rate corrispondenti al 20% sino all’80% del totale. Il saldo del restante 20% sarà pagato al momento della stipula dell’atto di concessione definitiva che sarà effettuato entro 30 giorni dalla redazione del certificato di regolare esecuzione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA