Addio a Laura Cioni, insegnante di liceo e di scuola media

La professoressa era molto apprezzata da studenti e colleghi. Era in pensione da alcuni anni

PONTEDERA. Lutto nel mondo della scuola per la morte di Laura Cioni, nei Casalini, 71 anni, già insegnante di lettere alla scuola media Curtatone e Montanara e poi al liceo linguistico. La docente era andata in pensione da non molti anni. Colleghi ed ex alunni sono rimasti colpiti dalla notizia della sua scomparsa dopo una malattia.

Nella giornata di giovedì 17 dicembre la salma è stata trasferita dall’ospedale di Livorno, dove la donna è stata ricoverata negli ultimi giorni, alle cappelle della Misericordia, dove ha ricevuto il saluto dei familiari e degli amici, oltre che dei colleghi. Chi l’ha conosciuta la ricorda, oltre che per averla avuta come insegnante, per il suo amore per la natura e gli animali.


Cordiale, gentile, una persona pacata. Quando la notizia è diventata pubblica, non sono mancati i ricordi dell’insegnante neppure sui social, in particolare da chi aveva condiviso con lei anni di scuola.

Messaggi di cordoglio sono arrivati al marito, alle figlie e alla sorella che le sono state vicine sino alla fine. Tra gli amici c’è chi aveva saputo della malattia, ma la pandemia, come sappiamo, non aiuta a mantenere i contatti a volte anche tra persone che abitano nella stessa città. Impossibile, nei giorni del dolore, non ripercorrere momenti di vita trascorsi insieme.

Ricordare le abitudini, le passioni di chi scompare dalla vita di tutti i giorni. «Sono giorni dolorosi questi, troppe notizie tristi», è il commento di una collega quando è venuta a sapere della scomparsa della stimata professoressa.