Tre nuovi impianti da 30 milioni di euro per trasformare i rifiuti in una risorsa

Gli investimenti del Consorzio conciatori porteranno anche il teleriscaldamento nella zona industriale di Ponte a Egola