Tifosi e famiglie a cena al Comunale per dare un futuro all’Fc Ponsacco 1920

Oltre 500 persone alla cena organizzata per salvare l’Fc Ponsacco dal fallimento. Il club rossoblù martedì della scorsa settimana è rimasto orfano del suo principale azionista. Si tratta di Walter Buonfiglio, arrestato nell’ambito di un’operazione della guardia di finanza per combattere la sofisticazione alimentare. Buonfiglio deteneva, e detiene tutt’ora, il 98% delle quote della società. Il tifo rossoblù e l’amministrazione comunale si sono messi subito al lavoro per reperire i 53mila euro necessari all’iscrizione al prossimo campionato di calcio di serie D. È partita una maxi colletta, gestita dal comitato “L’Fc Ponsacco 1920 è una fede”. Ieri sera la cena (nella foto di Franco Silvi) allo stadio è servita proprio per raccogliere ulteriori fondi. La scadenza per presentare la documentazione, anche economica, necessaria all’iscrizione al campionato, è fissata per le 18 del prossimo 12 luglio.