Piaggio, l'agenzia Moody's alza il rating da B1 a Ba3

Roberto Colaninno alla presentazione della Vespa Elettrica a Eicma

Gli analisti riconoscono il "miglioramento della profittabilità e il rafforzamento degli indicatori finanziari" e attribuiscono outlook stabile al Gruppo guidato da Roberto Colaninno

MILANO. L’agenzia di rating Moody’s Investors Service (Moody's), ha comunicato la revisione del rating sul Gruppo Piaggio, alzandolo da “B1” a “Ba3”. Una buona notizia per il Gruppo di Pontedera guidato da Roberto Colaninno.

Secondo quanto comunicato dagli analisti di Moody's, “l’upgrade riconosce alla società il miglioramento della profittabilità, il rafforzamento degli indicatori finanziari, e l’aspettativa che gli indicatori di credito rimangano in linea con il nuovo rating nei prossimi 18-24 mesi. Il miglioramento del rating riflette la previsione di Moody’s che Piaggio continuerà ad incrementare i risultati della sua top line e la profittabilità nei prossimi 12-18 mesi”.

Nello stesso comunicato Moody’s ha inoltre attribuito outlook “stabile” al Gruppo Piaggio, aggiungendo che “riflette l'aspettativa di Moody's che Piaggio incrementerà tutti i principali indicatori finanziari, e che gestirà con successo la volatilità temporanea della domanda, mantenendo la redditività operativa e generando flussi di cassa positivi”.

Moody’s ha incrementato a Ba3 anche il rating sull’emissione obbligazionaria di 250 milioni di euro in scadenza nel 2025 nonché il Pdr (probability of default rating).