Triscovery lancia una raccolta di capitali per espandersi

Obiettivo della società per la digitalizzazione degli operatori nautici è trovare 150mila euro attraverso StarsUp.it 

NAVACCHIO. Diventare il punto di riferimento per la digitalizzazione di operatori nautici ed eventi in barca giornalieri: è questo l’obiettivo di Triscovery, start-up incubata dal Polo Tecnologico di Navacchio e specializzata nella valorizzazione e digitalizzazione dell’offerta turistica. «Dopo i primi 18 mesi di operatività sul mercato delle esperienze turistiche – racconta Fabrizio Badalucco, Ceo di Triscovery – abbiamo deciso di focalizzare lo sviluppo strategico su un settore di nicchia, rappresentato dalle escursioni in barca giornaliere, tradizionalmente composto da operatori turistici professionali che possiedono delle barche di media dimensione e motonavi da 10 a 300 passeggeri per imbarcazione. Questa scelta consente di implementare soluzioni tecnologiche ad-hoc per risolvere i problemi tipici del settore nautico con efficacia».

Per accelerare il processo di espansione commerciale e il numero di mete ed esperienze disponibili, per potenziare il servizio clienti e la visibilità online, è stata lanciata una campagna di Equity Crowdfunding sul portale StarsUp.it.


«La raccolta di capitali tramite StarsUp, prima piattaforma autorizzata da Consob – continua Badalucco – è un mezzo per continuare a crescere e innovare, come dimostrano le buone performance operative conseguite dalla società nel 2017 e nel 2018. L’apertura della compagine sociale a nuovi capitali consente di partecipare al processo di digitalizzazione che sta coinvolgendo gli operatori nautici e di continuare a creare valore all’interno di un mercato che vale 1 miliardo di euro e mostra tassi di crescita annui del 7%». L’aumento di capitale, che l’assemblea dei soci di Triscovery ha deliberato per un ammontare minimo di 50.000 e massimo di 150.000 euro, cedendo il 15, 25% della società, è già sottoscrivibile, direttamente online nel portale StarsUp. it per i prossimi 90 giorni. L’importo minimo di sottoscrizione è di 500 euro per avere le quote ordinarie della società. La sottoscrizione comporta delle agevolazioni fiscali del 30% in capo ai soggetti, persone fisiche o giuridiche, che investono nel capitale. —