Elettrica, ossia ecologica e silenziosa Debutta l’ennesima vita della Vespa

La Piaggio lancia a Milano la sua ultima creatura destinata a fare da spartiacque con il passato: costo 6.390 euro

INVIATO A MILANO

La rivoluzione elettrica arriva anche in casa Piaggio che ieri a Eicma, in corso a Milano fino a domenica, ha presentato Vespa Elettrica, scooter ecologico e silenzioso, definito dall’azienda di Pontedera «un’opera d’arte con un cuore tecnologico che nasce come simbolo della contemporaneità e degli anni che verranno». Il costo? 6.390 euro.


Le prestazioni

Il cuore di Vespa Elettrica è una power unit in grado di erogare una potenza continua di 3,5 kW e una potenza di picco di 4 kW: valori che, uniti a una coppia motrice alla ruota di 200 Nm, consentono di ottenere prestazioni superiori a quelle di un tradizionale scooter 50 cc, soprattutto per quanto riguarda l’accelerazione e lo spunto in salita che beneficia della tipica erogazione brillante dei motori elettrici.

L’autonomia

Vespa Elettrica garantisce un’autonomia massima fino a 100 km. Semplici le operazioni di ricarica della batteria agli ioni di litio, esattamente come quella che equipaggia i moderni smartphone, che non necessita di particolari precauzioni. È sufficiente svolgere il cavo situato nel vano sottosella, dove di solito c’è il tappo del serbatoio carburante, e collegare la spina a una presa elettrica a muro, oppure a una delle colonnine di ricarica sempre più diffuse nelle grandi città. Il tempo standard necessario per una ricarica completa è di 4 ore (con tensione di 220 V).

La batteria

Piaggio garantisce l’efficienza della batteria fino a mille cicli di ricarica completi, ciò equivale a una percorrenza variabile tra i 50mila e i 70mila chilometri, equivalenti a circa dieci anni di utilizzo. Superati i mille cicli, la batteria conserva in ogni caso l’80% della capacità e rimane perfettamente utilizzabile.

Modalità di guida

Il conducente di Vespa Elettrica può scegliere tra due modalità di guida: Eco e Power, a cui si aggiunge la modalità Reverse, una retromarcia inseribile per facilitare il movimento dello scooter durante le manovre. Nella modalità Eco, mirata al risparmio energetico, si ottiene una maggiore autonomia della batteria; la velocità è limitata a 30 km/h e l’accelerazione è più progressiva. Power è invece la modalità di guida base che sfrutta tutta la potenza del motore.

Vespa Elettrica X

Dopo la versione standard, che ha fatto registrare il successo del pre-booking on line, nel corso del 2019 sbarcherà sul mercato Vespa Elettrica X, capace di arrivare fino a quasi 200 km di autonomia grazie all’adozione di un generatore di corrente alimentato a benzina. Per fare spazio al generatore e al relativo serbatoio di carburante (3 litri), Vespa X avrà un pacco batterie di dimensioni più contenute che, a generatore spento, garantisce autonomia fino a 50 km. L’azione del generatore aggiunge 150 km, portando l’autonomia fino a 200, un valore che propone Vespa Elettrica anche per spostamenti extraurbani. —

ALTRO SERVIZIO A PAG. 11

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI