Obiettivo esofago all’Aeroclub Citi Previsti incontri con gli specialisti

Con “Pranzo al volo” una giornata dedicata alla corretta alimentazione anche a scuola 

CAPANNOLI

“Pranzo al volo” sarà la giornata dedicata alla corretta alimentazione domenica dalle 9.30 all’Aeroclub Pisa Citi lungo via della Fila organizzata dall’associazione “Obiettivo Esofago onlus” Pisa (www.obiettivoesofago.org; segreteria@obiettivoesofago.org).


«L’associazione di volontariato è nata per volontà di due pazienti e delle loro famiglie, per aiutare chi soffre di patologie dell’esofago e dello stomaco – ha detto Giuseppe Giudice, vice presidente associazione Obiettivo Esofago – Alcuni pazienti hanno subìto anche interventi chirurgici. Importante è il supporto psicologico a sostegno e la conoscenza delle patologie, con le correte diete».

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Regione, i Comuni di Capannoli, Peccioli, Pontedera e l’Azienda ospedaliera universitaria Pisana. Gli incontri con medici specializzati sul tema avverranno dalle 9.30, poi il pranzo alle 13.30 a Peccioli (prenotazioni: tel. 347 1713619; 333 1404919).

Nel pomeriggio sarà possibile volare con gli aerei ultraleggeri dell’Aeroclub Citi.

«Ci interessa affrontare il tema della corretta e sana alimentazione con medici esperti – ha spiegato la sindaca Arianna Cecchini – L’associazione “Obiettivo Esofago onlus” di Pisa organizzerà la giornata, ma la prossima settimana ci occuperemo del tema della merenda nelle scuole: i ragazzi potranno assaggiare pane e marmellata, pane e olio, e provare un modo sano di mangiare. Importante è sensibilizzare la popolazione sul cibo, soprattutto dopo interventi chirurgici. Spesso il web è veicolo di false notizie, occorre verificare e informarsi, magari con l’aiuto del medico di famiglia. Abbiamo anche affrontato il tema del diabete con il Lions Club».

«Il paziente, una volta tornato a casa, deve risolvere altri problemi, soprattutto dopo interventi chirurgici all’esofago – ha aggiunto il dottor Stefano Santi, direttore della Struttura complessa chirurgia esofago Aoup Pisa– ed è importante creare continuità tra ospedale e il dopo, per una maggiore efficacia delle cure. Il trait d’union con l’Aeroclub Citi è stato il mio collega, dott. Simone D’Imporzano, dirigente medico Unità operativa chirurgia esofago Aoup Pisa, e pilota d’aereo, che interverrà all’evento, con altri medici specializzati sull’argomento».

Alla presentazione anche la vice sindaca Alessandra Marianelli ed Ettore Fabiani, pilota Aeroclub Citi. –

ELENA IACOPONI