25 anni di traduzioni per Sandra e Federica

Taglia un traguardo importante “Arcadia International”  azienda che lavora anche per un’agenzia della Santa Sede

CASCINA. L’avventura di Sandra e Federica inizia sui banchi di scuola, al liceo linguistico sperimentale “Antonio Pesenti” di Cascina. Grande passione di entrambe per le lingue straniere, una più portata per le materie scientifiche, l’altra per quelle umanistiche. Il connubio – ma ai tempi del liceo non lo sapevano – si è rivelato perfetto per mettere su un’azienda che ora ha tagliato il traguardo dei 25 anni di attività, la Arcadia, International Language Service, con sede a Ospedaletto. Lavorano per aziende farmaceutiche, imprese che operano nel settore dei macchinari destinati alle cartiere e perfino per un’agenzia di informazione della Santa Sede. Traducono infatti in inglese anche testi scritti o pronunciati dal Papa. «Abbiamo avuto insegnanti di lingue fantastici che ci hanno arricchito molto sia sul piano della cultura generale che del rapporto umano, contribuendo così alla riuscita del nostro sogno nel cassetto», raccontano Sandra Neri e Federica Bernini, di Marciana di Cascina. «Ci siamo diplomate nel 1989 e lo stesso anno ci siamo iscritte alla Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori di Pisa, con grande sacrificio da parte dei nostri genitori, dato che si trattava di una scuola privata. A metà del terzo ed ultimo anno, l’idea: perché non costituire un’agenzia di traduzioni ed interpretariato? » .

Con l’appoggio di altre quattro ragazze (sei socie in tutto) ad agosto 1992 si sono messe al lavoro e hanno fondato l’Arcadia Sdf: un ufficio un po’scalcinato in via Pietrasantina a Pisa, decisamente piccolo per sei persone, come raccontano oggi con un certo orgoglio, l’arredamento arrangiato con ciò che ognuna di loro aveva a casa, un telefono, un computer e una stampante. Un logo creato a mano dal fidanzato di una socia che, «nonostante il tempo e la tecnologia avanzata, non abbiamo mai cambiato in tutti questi anni. Ma soprattutto tanta voglia di mettersi in gioco. Poco più che ventenni partivamo a turno con l’auto dei genitori, munite di valigetta alla ricerca di clienti», raccontano. «Nonostante fossimo molto giovani e per alcuni poco credibili, allora esisteva ancora il marketing “umano”. Avevi la possibilità di farti conoscere di persona, potevi piacere oppure no, ma non ti nascondevi certo dietro ad un account come oggi, c’era molta trasparenza». Ora le cose sono cambiate, siamo nell’era di internet. «Dopo un anno circa, due socie hanno abbandonato e siamo rimaste in quattro fino a giugno 1997, anno in cui Arcadia si è trasformata in Snc, restando quindi noi uniche due socie: Federica Bernini e Sandra Neri. Dal 1998 abbiamo iniziato a lavorare a ritmi sostenuti, abbiamo ampliato la nostra rete di collaboratori anche oltre confine ad abbiamo incrementato il nostro portfolio clienti». Arcadia offre servizi di traduzione che riguardano i campi più svariati, dai manuali di uso e manutenzione per macchinari industriali e non, ai foglietti illustrativi e procedure interne per case farmaceutiche, dai comunicati tradotti in tempo reale per agenzie stampa, a traduzioni legali, giuridiche, commerciali, letterarie. Offre traduzioni impaginate su diversi programmi, asseverazioni in tribunale e legalizzazione in procura. Fornisce interpreti di simultanea, consecutiva, trattativa, chuchotage. «Nel nostro percorso lavorativo abbiamo ottenuto la fiducia anche di donne, e questo ci ha gratificato molto dato che il rapporto femminile cliente-fornitore non è così scontato», aggiungono. Non è facile mantenere in vita società per 25 anni e non saranno mancati i momenti difficili. Quale la formula? «Oltre a lavorare insieme, siamo amiche nella vita dal primo giorno di scuola, un rapporto fraterno. Forse è questa la chiave della nostra perseveranza. Tanti auguri a noi per l’importante traguardo raggiunto», concludono.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.