Amianto, comitato ex Officine «Partecipare non è avallare»

SANTA CROCE. «Partecipare non equivale ad appoggiare ogni scelta del sindaco e dell'amministrazione». Il comitato cittadino delle ex officine Gozzini replica così al sindaco di Santa Croce Giulia...

SANTA CROCE. «Partecipare non equivale ad appoggiare ogni scelta del sindaco e dell'amministrazione». Il comitato cittadino delle ex officine Gozzini replica così al sindaco di Santa Croce Giulia Deidda, che pochi giorni fa aveva stigmatizzato la protesta adottata dal Comitato, con l'affissione di decine e decine di striscioni, minacciando anche di escludere lo stesso Comitato dal tavolo istituzionale che dal 2014 coordina le azioni per la bonifica del mega stabilimento.

«Il sindaco ha definito "curiosa" la nostra protesta, mentre noi - dicono al Comitato - ci dichiariamo stupiti dall'attacco del primo cittadino, che minaccia ritorsioni dicendo di voler escludere il rappresentante di decine e decine di famiglie dal tavolo tecnico. Il Comitato ha partecipato alle riunioni con spirito propositivo, ma questo non implica l'avallo di qualsiasi cosa il sindaco e l’amministrazione abbiano proposto. Sul cronoprogramma per la rimozione dell'amianto, da parte nostra erano stati mossi sin da subito marcati dubbi, in quanto manchevole di un impegno completo. Da parte nostra c’è un unico obiettivo: dare più forza alla voce dei cittadini e adoperarsi per il bene dei residenti».

©RIPRODUZIONE RISERVATA