Il quarto Premio Larderello al fisico Carlo Rovelli

POMARANCE. Il “Premio Larderello - l' uomo nella Valle del Diavolo” giunge quest'anno alla sua quarta edizione. Sabato 29 Agosto nel teatro Florentia di Larderello alle ore 16,30 si svolgerà la...

POMARANCE. Il “Premio Larderello - l' uomo nella Valle del Diavolo” giunge quest'anno alla sua quarta edizione. Sabato 29 Agosto nel teatro Florentia di Larderello alle ore 16,30 si svolgerà la cerimonia di consegna. Quest’anno il premio maggiore, che nelle precedenti edizioni è stato assegnato al giornalista Piero Angela, allo storico Franco Cardini e al cantante e scrittore Francesco Guccini, sarà assegnato, su decisione del Comitato scientifico riunitosi il 9 aprile 2015, al fisico Carlo Rovelli, autore tra gli altri del fortunato best seller ancora primo nelle classifiche: “Sette brevi lezioni di fisica”. Gli organizzatori vogliono così mettere in luce l'importanza di un'opera e di uno studioso che, in forma accessibile anche ai non specialisti, contribuisce alla conoscenza della nuova immagine dell'universo emergente dalla ricerca scientifica contemporanea.

Il premio speciale, che nelle precedenti edizioni era stato assegnato a Cristiano Chesi, a Michele Fontanelli e a Matteo Bianchi, sarà assegnato nell'edizione di quest'anno a Jader Spinelli, noto storico locale autore di molti e significativi libri, ricercatore appassionato del nostro passato. «È importante che accanto alla dimensione scientifica incarnata da Rovelli, il secondo premio vada ad uno studioso di storia - spiegano dal comitato scientifico del premio, istituito dalla Pro Loco Valle del Diavolo che unisce Montecerboli e Larderello - a conferma della necessità dell'incontro tra le due culture, quella umanistica e quella scientifica, cui il “Premio Larderello” vuole contribuire».

©RIPRODUZIONE RISERVATA