Muore tecnico di laboratorio del "Montale"

Maurizio Nencioni

L'uomo ha avuto un malore mentre era a scuola a Pontedera, i soccorsi sono stati inutili. Abitava a Calci dove viveva con la moglie

PONTEDERA. Era a scuola e stava preparando un computer da usare durante le prove di Maturità quando MaurizioNencioni, 56 anni, di Calci, è svenuto e da quel momento non si è più ripreso. I colleghi dell'istituto Montale di Pontedera, dove il tecnico di laboratorio lavorava, lo hanno trovato per terra alcuni minuti dopo, la mattina del 23, alle 8.30. Non era un malore passeggero, Nencioni non si è più ripreso. E' stato prima trasportato all'ospedale di Pontedera e poi a Cisanello dove è morto, il pomeriggio alle 14.30.

La dirigente scolastica, Lucia Orsini, i docenti, il personale tutto dell'Istituto "E. Montale" di Pontedera partecipano commossi al dolore della famiglia Nencioni per l’improvvisa perdita del collega Maurizio, professionista stimato e persona di grande umanità. Negli anni si è dimostrato una presenza continua e qualificata come tecnico dei laboratori scientifici del Liceo Montale e figura di riferimento, sempre disponibile e discreta, dell’organizzazione di molte altre attività dell’Istituto. In questo triste momento tutti colleghi vogliono ricordarlo con grande affetto.

Il funerale si svolgerà il pomeriggio del 24, con inizio alle 16, nella chiesa di San Prospero a Cascina, paese d'origine di Nencioni e della sua famiglia. La vittima abitava a Calci dove viveva con la moglie.