Amianto, quali rischi Un seminario con esperti

L’incontro di venerdì 24 sera è organizzato dal Comitato ex fabbrica Gozzini L’obiettivo è quello di dare informazioni precise su pericoli e possibili malattie

SANTA CROCE.

Conoscere l’amianto: sapere cos’è, dove si trova, quali rischi si corrono e soprattutto quali comportamenti è bene adottare. Saranno questi gli argomenti dell’incontro organizzato per venerdì 24 aprile dal Comitato ex fabbrica Gozzini, che riunisce i cittadini residenti nei pressi del vecchio stabilimento nel cuore di Santa Croce, alle prese con oltre 16mila metri quadri di coperture in eternit.

Una vicenda, tuttavia, che farà solo da sfondo a una serata dall’intento prima di tutto informativo, su un tema conosciuto spesso in modo un po’ superficiale. «Sarà un seminario informativo - precisa la presidente del comitato Roberta Marcori - Un’iniziativa di cui abbiamo avvertito l’esigenza durante i nostri incontri, soprattutto attraverso le domande che molti cittadini ci pongono sulle questioni legate all’amianto. Da qui è nata l’idea di condividere con tutti le nostre esperienze, allargandole al contributo di chi, da anni, è impegnato in prima linea su queste tematiche». L’iniziativa, in programma per stasera (alle 21,30) nella saletta Vallini della biblioteca comunale, è organizzata in collaborazione con l’Associazione italiana esposti all’amianto (Aiea) e con il contributo del movimento Medicina democratica. Al seminario interverrà il presidente di Aiea Armando Vanotto, che da anni gira l’Italia per sensibilizzare sui rischi derivanti dai materiali che contengono amianto: dal più celebre eternit, utilizzato per le famose lastre ondulate di copertura, passando poi per i materiali di rivestimento, i pavimenti, fino ad arrivare alle tubazioni dell’acqua. Al tavolo dei relatori ci saranno poi due medici: Maurizio Marchi di Medicina democratica di Livorno (autore di alcuni libri sull’argomento) e Gino Carpentiero di Medicina Democratica di Firenze. A loro si aggiungeranno alcuni contributi tecnici a cura del Comitato ex Gozzini.

L’obiettivo, alla fine, sarà quello di trasmettere un’informazione a 360 gradi per capire cos’è l’amianto e quali rischi si corrono, elencando anche le malattie per le quali è stata accertata una correlazione. A queste si aggiungeranno poi informazioni più pratiche legate alla normativa, agli obblighi di legge e ai comportamenti da adottare, fornendo anche un quadro di come intervenire per bonificare piccole coperture in eternit: sapere a chi rivolgersi e farsi un’idea dei costi. Al termine degli interventi, ovviamente, sarà lasciato ampio spazio al dibattito e alle domande dei cittadini.

Giacomo Pelfer