Pensionati fanno sesso orale davanti a un bar, denunciati

Santa Croce sull'Arno: la coppia, lui settantenne e lei più giovane di una decina d'anni, accusata di atti osceni in luogo pubblico, aggravati dal fatto che non si sono preoccupati della presenza di alcuni bambini

SANTA CROCE SULL'ARNO. Se non fosse che alla fine di una serata all'insegna dei "bollenti spiriti", non solo quelli degli impulsi sessuali ma anche dell'alcol, i due protagonisti sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico a sentire il racconto della storia c'è da restare sorpresi. I fatti sono avvenuti in una strada del centro di Santa Croce sull'Arno e i carabinieri hanno denunciato due pensionati, lui ha circa 70 anni e risiede a Pistoia, lei è più giovane di 10 anni e vive a Castelfranco di Sotto.

Il 29 la coppia si è incontrata nel paese di lei. Quando, a tarda notte e dopo avere bevuto abbastanza, sono usciti per andare a comprare le sigarette, la serata ha preso una piega inaspettata. Gli arzilli signori si sono fermati davanti a un bar dove all'esterno c'è un distributore automatico di sigarette.

Nel cercare gli spiccioli per azionare la macchinetta risulta, questa almeno è la ricostruzione che i carabinieri hanno messo nero su bianco nella denuncia dopo avere sentito alcuni testimoni, che la donna sia caduta ai piedi dell'amico, iniziando un rapporto sessuale. Tutto questo, dopo mezzanotte, ma davanti ad un bar ancora aperto e con alcuni clienti all'interno. Dopo alcuni istanti i due si sono ricomposti e con un passo alquanto barcollante sono entrati nel bar a chiedere aiuto per gli spiccioli ma continuando con le effusioni  davanti alla titolare. Ovviamente la barista, alla quale nel frattempo avevano chiesto un caffè, ha perso la pazienza e li ha invitati a uscire. Non devono essere stati saluti cordiali, considerato che i due erano ubriachi, stando a quanto si è appreso..

Nell'ultimo atto della "seratina" è entrata in scena anche l'ambulanza. Sì, perché la donna quando è uscita dal bar è scivolata e con la testa ha rotto uno dei fanali anteriori dell'auto della barista. Un colpo secco e lì la sessantenne è rimasta, facendo spaventare alcuni clienti.

E' stata soccorsa da un'ambulanza del 118 e trasportata all'ospedale San Giuseppe di Empoli. Per lei solo tanta paura e lievi contusioni, oltre ai postumi di qualche bicchiere di troppo. I carabinieri, chiamati da chi aveva assistito alla scena, hanno ricostruito l'accaduto e denunciato i due per atti osceni in luogo pubblico, reato aggravato dal fatto che l'esibizione è avvenuta anche in presenza di minorenni.