«Investo in centro ma con l’incentivo del Comune»

Azienda alimentare di Livorno intenzionata ad aprire un negozio a Castelfranco. Aveva partecipato al progetto Pop up lo scorso marzo

CASTELFRANCO DI SOTTO. Cosa è rimasto del progetto Pop-Up ospitato a marzo a Castelfranco? Una domanda lecita, alla luce del buon risultato dell’iniziativa e del bel colpo d’occhio che il centro storico aveva regalato, con la riapertura straordinaria di ben 29 fondi sfitti, presi in comodato dall’amministrazione e messi a disposizione, per 3 giorni, di 46 attività fra artigiani, commercianti e associazioni desiderosi di farsi conoscere. Una manifestazione che aveva lasciato dietro di sé qualche interessamento da parte di privati, pronti se possibile a scommettere sul rilancio di Castelfranco, come quella del negozio di specialità alimentari Dolci & Co. di Livorno, che aveva scelto di restare aperto anche per l’intero mese di aprile, ipotizzando la creazione di un punto vendita stabile al termine dell’estate.

Pronti a investire. Poche settimane fa titolari hanno inviato in Comune il proprio progetto, pronti ad investire. A patto che l’amministrazione mantenga gli impegni sulle agevolazioni e gli aiuti. Di questo, probabilmente, si parlerà in un incontro programmato con il nuovo assessore Giulio Nardinelli. L’idea sarebbe quella di creare una sorta di franchising, prevedendo un’apertura sperimentale di 6 mesi a partire da ottobre in un fondo di corso Bertoncini, offrendo un’opportunità di lavoro ad una persona di Castelfranco che è già stata individuata.

IL SERVIZIO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA