Già 60 le Natività dei bambini in gara

È decollato nel miglior modo il concorso riservato alle scuole patrocinato da Il Tirreno

SAN MINIATO. È decollata alla grande la prima edizione del concorso dei presepini artistici, organizzato dal maestro Lorenzo Terreni (della scuola “Egol’Art”) con la collaborazione del santuario “Maria Madre dei Bimbi” di Cigoli, de Il Tirreno e delle ditte “Fb Tuning” e “Ricamificio Barletta”. L’iniziativa è riservata alle sezioni e alle classi delle scuole materne ed elementari pubbliche e private di tutto il Valdarno Inferiore.

Domani sarà l’ultimo giorno utile per iscriversi (il regolamento di partecipazione è consultabile e scaricabile sul sito www.madrebimbicigoli.it). La sezione o classe partecipante al concorso dovrà presentare un presepino realizzato su un piano d’appoggio solido con le statue ed eventuali elementi ben fissati per facilitarne l’esposizione. Le dimensioni dovranno avere un frontale di 100 centimetri e una profondità di 80 centimetri. È consentito l’uso di qualsiasi materiale e tecnica espressiva. Il tema deve rappresentare la Natività in qualsiasi forma artistica, pur nel rispetto della tradizione cristiana. Una targa, fornita dal comitato organizzatore, contraddistinguerà il presepe con il nome dell’istituto, la scuola, la località, la classe, i nomi degli insegnanti e degli alunni esecutori e i numeri telefonici di recapito. Una qualificata giuria valuterà i lavori ed esprimerà il suo insindacabile giudizio. I lavori, poi, andranno consegnati, con la targa debitamente compilata in ogni sua parte, da lunedì 17 dicembre a mercoledì 19 dicembre alla chiesa di San Rocco a Cigoli, dalle 15 alle 18. I premi saranno numerosi, tutti in buoni acquisto per materiale didattico necessario alla scuola. L’istituto che presenterà il maggior numero di presepini e la classe che sarà proclamata vincitrice riceverà un buono da 500 euro.

Sono già una sessantina i presepini artistici in gara.