Pistoiese, Valiani punisce la sua ex squadra

Il pallone sfiora d'un soffio il palo della porta del Livorno (Foto Gori)

Battuto il Livorno per 1 a 0 nella sfida disputata allo stadio Melani e che rappresentava un difficile banco di prova proprio per i padroni di casa. Il tabellino

PISTOIA. Un gol dell'ex Francesco Valiani, dopo soli sei minuti di gioco ha dato la vittoria alla Pistoiese ed affossato Livorno. Una partita che gli arancioni sono riusciti ad interpretare bene e a mettere subito sulla giusta via grazie alla rete di Valiani che è tornato a segnare proprio contro la sua ex importante squadra. Dopo il gol la partita è stata abbastanza equilibrata e Giancarlo Riolfo, nuovo mister dell'Olandesina ha cercato di far interpretare ai suoi con grande accortezza sfruttando le ripartenze per colpire in contropiede un Livorno obbligato ad attaccare ma forse privo delle necessarie energie di concetrazione che la delicata situazione societaria ha ormai da tempo fatto scemare.

Un'uscita sicura del portiere Perucchini (Foto Gori)

La Pistoiese si gode quindi questi nuovi tre punti in un altro derby toscano vinto dopo quello contro la Lucchese. E il presidente Orazio Ferrari è uscito dal campo con lacrime di gioia, sorretto dall'attaccante Gucci.

Il presidente della Pistoiese, Orazio Ferrari con lacrime di gioia a fine partita, sorretto da Gucci (Foto Gori)

Il tabellino: PISTOIESE LIVORNO 1-0

MARCATORE Valiani al 6' p.t.

PISTOIESE (4-3-1-2) Perucchini; Pierozzi, Camilleri (33' s.t. Romagnoli), Solerio, Simonti; Tempesti, Spinozzi, Simonetti; Valiani; Gucci, Chinellato. A disp. Vivoli, Llamas, Cerretelli, Mazzarani, Salvi, Cesarini, Mal, Stoppa, Renzi, Romani, Rondinella. All. Riolfo.

LIVORNO (4-3-1-2) Stancampiano; Parisi, Di Gennaro, Deverlan, Gemignani; Bussaglia (21' s.t. Marsura), Agazzi, Porcino (13' s.t. Piccoli); Haoudi (28' s.t. Braken); Mazzeo, Murilo. A disp. Matysiak, Marie, Pecchia, Morelli, Maiorino, Fremura. All. Dal Canto.

ARBITRO: Nicolini di Brescia (Croce-Ferraioli).

NOTE: Gara a porte chiuse. Al 46' s.t. espulsi dalla panchina Biato e Pantera. Ammoniti Tempesti, Camilleri, Spinozzi, Di Gennaro, Deverlan e il tecnico Riolfo. Angoli 3-5. Recuperi 0, 3'.