Il coach fa i conti «Saranno decisivi gli scontri diretti»