Stop ai treni nel fine settimana per i lavori in corso sulla linea

Un’immagine dei lavori in corso per il raddoppio della linea (NUCCI)

Il collegamento tra Pistoia e Montecatini sarà assicurato con i bus via autostrada. Saranno posate le basi delle barriere acustiche in via del Gabbiano e via Tazzerina

PISTOIA. Proseguono gli interventi di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane) per il raddoppio ferroviario tra Pistoia e Montecatini Terme, sulla linea Firenze-Pistoia-Viareggio. Per consentire il regolare funzionamento dei cantieri, sarà sospesa la circolazione dei treni tra Pistoia e Montecatini dalle 15 di domani alle 5 di lunedì. Tra le due località, come sempre avvenuto anche in passato in occasione di queste interruzioni, sarà attivo un servizio sostitutivo con autobus “via autostrada A11” che non effettuerà fermate intermedie. I sistemi di vendita dell’impresa ferroviaria (leggi: biglietterie automatiche) sono aggiornati con i nuovi orari. Nello specifico, i lavori riguardano la realizzazione, nel comune di Pistoia, della base per le barriere acustiche tra via del Gabbiano e via Tazzerina e Sardinia e delle opere di finitura dei sottovia sulla tangenziale e su via Bargi. Oltre alla costruzione del rilevato ferroviario del nuovo binario all’altezza di via dell’Ermellino nel comune di Serravalle ed in ingresso alla stazione di Montecatini Terme. Proseguono inoltre i cantieri per le nuove opere idrauliche a salvaguardia dei sistemi Stella – Tazzera – Mandrione e Bellintona – Tegolaia – Nievolina e per le nuove viabilità connesse, nei comuni di Pistoia, Serravalle e Pieve a Nievole.

Saranno circa 100 le maestranze di Rete Ferroviaria italiana e delle ditte appaltatrici impegnate ogni giorno nel fine settimana con 50 mezzi d’opera nei diversi cantieri fissi e mobili.


A questi lavori si aggiungeranno poi l’interruzione estiva e quelle già previste in alcuni fine settimana nel periodo autunnale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA