Contenuto riservato agli abbonati

Hitachi acquisisce la società Gts. Ora è leader mondiale dei treni

Affare da 1,6 miliardi di euro con la multinazionale Thales. Il passaggio entro la fine del 2022

PISTOIA. Hitachi Rail acquisirà per circa 1,6 miliardi di euro dalla multinazionale Thales la società Gts (Ground transportation systems), leader mondiale globale nei sistemi di segnalamento ferroviario e “controllo del treno”, di telecomunicazione e supervisione, che impiega attualmente circa novemila addetti in 42 paesi.

Con l’acquisizione, Hitachi Rail punta – secondo quanto comunicato dalla stessa società – a rafforzare la propria crescita ampliando la portata mondiale degli affari nel campo dei sistemi di segnalamento.


Il prezzo finale di acquisto sarà determinato dopo i consueti adempimenti richiesti da una transazione di questa portata. L’acquisizione dovrebbe essere perfezionata entro la fine del 2022.

«L’annuncio rappresenta una straordinaria opportunità per i team di Hitachi Rail e di Gts per creare nuovo valore per i nostri clienti, per le città e i passeggeri di tutto il mondo – ha dichiarato Andrew Barr, amministratore delegato della Hitachi Rail – Non solo potremo accrescere la portata dell’attività del segnalamento come parte della nostra offerta “chiavi in mano”, ma potremo anche unire le nostre capacità digitali e nella “mobilità come servizio”».

Durante il processo che porterà all’acquisto si svolgeranno informative e consultazioni con i rappresentanti sindacali sia di Thales che di Hitachi Rail, come previsto dalle normative dei paesi coinvolti.

La Gts, nell’anno fiscale 2020, ha generato ricavi per 1,6 miliadi di euro, e ha sedi legali in Germania, Francia e Canada.

Le aspettative di Hitachi Rail sono di una progressiva crescita dei ricavi e del reddito operativo aziendale, nonché di potenziare l’offerta di soluzioni chiavi in mano in nuovi mercati in tutto il mondo.

«La combinazione degli affari delle due aziende – spiega Hitachi Rail – ci permetterà di posizionarsi come leader globale nel mercato del segnalamento ferroviario. L’insieme dei punti di forza dell’esperienza digitale di Hitachi e di Gts consentirà a Hitachi Rail di accelerare la propria offerta di “mobilità come servizio” (Maas) per una più ampia platea di clienti a livello globale».

«Grazie alle attività complementari del segnalamento di Gts – si aggiunge – e alla rapida crescita nella “mobilità come servizio” e nel “trasporto intelligente”, Gts supporterà Hitachi Rail a raggiungere in prospettiva ricavi per 7,7 miliardi di euro».

La Gts è composta da quattro segmenti: sistemi di segnalamento ferroviario mainline, segnalamento ferroviario urbano, sistemi integrati di comunicazione e sistemi di riscossione fiscale.

«L’unione di Hitachi Rail e Gts di Thales è strategicamente attraente, geograficamente e tecnologicamente complementare e sinergica – spiega Hitachi Rail in un comunicato – Integra la presenza attuale di Hitachi Rail in Giappone, Italia, Regno unito e Usa con siti di Gts in Germania, Francia e Canada. Crea un erogatore di servizi globale del segnalamento per soddisfare le necessità dei clienti in gran parte del mondo. Consente ai clienti di Gts l’accesso a soluzioni e a servizi digitali Lumada di Hitachi e alle capacità software di GlobalLogic. Ciò permette di accelerare l’ingresso di Hitachi Rail nel segmento “mobilità come servizio”».

«Dopo interlocuzioni con i punti di riferimento del mercato – spiega Philippe Keryer, responsabile delle strategie rispetto alle esperienze lavorative percepite dai dipendenti, della ricerca e della tecnologia di Thales – Thales ha scelto il miglior partner industriale per assicurare uno sviluppo a lungo termine del proprio del segmento trasporto via terra. Questo passo crea un valore significativo per i nostri clienti, i dipendenti e alle parti interessate. E consente al sistema di trasporto via terra di essere all’avanguardia nella mobilità sostenibile». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA