Contenuto riservato agli abbonati

Il vaccino non arriva ma la  soluzione è immediata per settanta pistoiesi

In attesa de vaccino al centro allestito nella Cattedrale Ex Breda (foto Lorenzo Gori)

Dosi J&J bloccate a Roma ma l’appuntamento non salta. L’Asl ricontatta tutti e li dirotta alla Cattedrale per il Pfizer

PISTOIA. "Ciao, la tua prenotazione è stata cancellata dall’Asl" . Il messaggio, ricevuto da una settantina di persone in tutta la provincia di Pistoia, all’inizio ha gettato tutti nello sconforto. Il vaccino anti-Covid lo aspettavano da tempo ed erano felici di essere riusciti ad accaparrarsi una dose di monodose prodotto da Johnson & Johnson. Ma proprio il ritardo nella consegna del vaccino - ancora fermo, ieri mattina, a Pratica di Mare, alle porte di Roma - ha costretto le Aziende sanitarie ad annullare l’appuntamento, per fissarne subito un altro. "Dall’oggi al domani, senza alcun preavviso. Se non attraverso un sms inviato sul nostro numero di cellulare" , hanno raccontato in diversi al Tirreno. Ma la soluzione, per loro, è stata trovata, a tempo di record.

«Il mio appuntamento era previsto per oggi (ieri per chi legge, nda) alle 18,06 al distretto sanitario di Monsummano - racconta una signora - e temevo di dover fare di nuovo tutta la trafila per la prenotazione sul portale della Regione. Il link ricevuto sul mio telefono mi impediva di collegarmi e così ero nel panico, temendo di dover aspettare. Ancora».

E, invece, a un tratto la signora ha ricevuto una telefonata da parte degli operatori della Cattedrale ex Breda di Pistoia. E la donna, una volta raggiunto il centro vaccinale di via Pertini, si è accorta di non essere la sola ad aver ricevuto quel messaggio.

«Ci è stato somministrato il siero prodotto da Pfizer-BioNTech e abbiamo tirato un sospiro di sollievo».

E, da domani, la Cattedrale non sarà più l’unico polo vaccinale di Pistoia: aprirà i battenti, infatti, il circolo Mcl di San Biagio. Dove saranno somministrate 360 dosi al giorno. L’inaugurazione ufficiale è prevista per domani, alle 10,30, e sarà anche presente il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

«Con l’apertura di questo punto vaccinale - commenta Anna Maria Celesti, presidente della Società della salute pistoiese - aumenterà la risposta vaccinale sul nostro territorio e questo grazie allo sforzo del personale dell’azienda sanitaria insieme a quello dei medici di famiglia e al supporto del volontariato attraverso le associazioni e i medici volontari della campagna vaccinale». --

© RIPRODUZIONE RISERVATA