Il Manzoni riparte dai Cameristi della Scala

PISTOIA. Con la prestigiosa presenza dei Cameristi della Scala riparte l’attività del Teatro Manzoni. Con il titolo “Sipari aperti” sono stati riuniti i 14 appuntamenti previsti tra prosa, musica (sinfonica e cameristica, in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica) e teatro ragazzi, con cui l’Associazione teatrale pistoiese torna, così, ad accogliere il pubblico nelle sale del Manzoni e del Piccolo Teatro Bolognini. Il primo appuntamento è per giovedì 13 maggio alle 19,30 con i Cameristi della Scala che aprono la sezione “sinfonica” del cartellone. Ospiti a Pistoia per la prima volta i Cameristi della Scala (orchestra da camera fondata nel 1982 e formata da musicisti dell’Orchestra del Teatro alla Scala), con Laura Marzadori al violino e Massimo Polidori al violoncello, proporrano un concerto, dal titolo “Fantasie di opere italiane”, un omaggio al genio e alla grandezza di Verdi e Rossini, attraverso un’accurata scelta di brani di Mancinelli, Bartelloni, Avolio e Bazzini. Le composizioni, che giacevano inedite nelle biblioteche italiane, sono state ritrovate dai Cameristi e sottoposte a un lungo lavoro di revisione e trascrizione. —